Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Web e occupazione al femminile: un corso di formazione gratuito per donne, a Milano da settembre 2016

In un mercato del lavoro anomalo come quello italiano, sapersi destreggiare è una capacità da imparare al più presto. E in Italia, generalmente, le possibilità di lavoro per le donne sono più difficili, a causa di una serie di malfunzionamenti del sistema Paese.

Al giorno d’oggi, peraltro, oltre alle competenze “tradizionali” bisogna aggiungere anche quelle digitali. I motivi sono vari, tra cui: promozione di sé e/o della propria attività lavorativa, comunicazione sul web delle attività aziendali, comunicazione interna destinata ai dipendenti.

E dal 15 settembre 2016 a fine novembre 2016, si svolgerà il corso di formazione W.W.W. Women Web Works, organizzato dall’Associazione Donne e Tecnologie in collaborazione con la filiale italiana del gruppo bancario britannico Barclays. Il corso prevede la selezione di un numero di partecipanti variabile tra 60 e 75. Le selezionate potranno partecipare gratuitamente al corso, che si svolgerà sia in presenza (4 giornate a Milano) sia in ambiente web-based, in tre gruppi di venti-venticinque persone ciascuno. Ci si può iscrivere alla selezione entro giovedì 1 settembre 2016 compilando questo form. Gli incontri in presenza si svolgeranno nella aule multimediali di alcuni istituti scolastici di Milano, e oltre a docenti esperti in comunicazione online ci saranno anche facilitatori e assistenti didattici. Tra gli argomenti che verranno trattati: strumenti informatici di base, cittadinanza consapevole sul web, uso dei social networks per lavoro. Verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro che avranno completato il percorso formativo e superato il test finale.

Le destinatarie sono soprattutto artigiane, commercianti, immigrate, disoccupate di lunga durata, lavoratrici con poca dimestichezza con il mondo del web.

Per informazioni: info@donnetecnologie.org.

In pratica – spiega la fondatrice dell’Associazione Donne e Tecnologie, Gianna Martinengopossediamo gli strumenti, ma non siamo ancora in grado di trasformarli in occasioni di lavoro, di nuova occupazione, di nuovi mestieri. Ecco, il progetto W.W.W. Women Web Works si cala proprio in questo contesto, cercando di creare un clima formativo che non punti solo alla alfabetizzazione informatica, ma incida sull’individuo e sul suo potenziale, sulla sua capacità di apprendere e di integrare la tecnologia nella vita quotidiana, sia personale che professionale”.

Siamo davvero soddisfatti di lanciare questo progetto insieme a Donne e Tecnologie e a Gianna Martinengo – commenta Alessandra Perrazzelli, Country Manager per l’Italia di Barclays–. Non solo Women Web Works è in linea con quanto promosso dal nostro Gruppo a livello globale, ma va ad incidere in un’area di bisogno sempre più emergente nel nostro Paese. Siamo grati di poter fare azione di restituzione con le nostre competenze nel settore digitale.