Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Viaggiando nell’immaginario, con creatività

Credits: D’Appollonio Photography Agency, 2016.

Recentemente, ho rivisto alcuni amici di famiglia, che sono tornati in Italia per qualche giorno. Loro vivono in un Paese del Nord Europa, ma in passato hanno trascorso alcuni anni a Roma (per lavoro), e capiscono la lingua e la mentalità italiane. Dopo un bel po’ di tempo, hanno rivissuto dunque alcune “emozioni” come camminare sui sanpietrini e sopravvivere nel traffico automobilistico romano. Fortunatamente, durante il loro soggiorno è andato tutto bene.

Propongo allora un tour anche su questo NòvaBlog, viaggiando un po’ nell’immaginario, con creatività.

Partiamo dalla fotografia qui sopra, realizzata da Lara D’Appollonio, talentuosa fotografa italo globale che lavora tra Roma e Londra, specializzata in fotografia commerciale, naturalistica, di eventi, di celebrities, di prodotti, e in ritratti.

Se volete visitare una mostra d’arte dove sono esposte opere (quadri, sculture, fotografie) di giovani artisti italiani e internazionali, c’è la mostra Oscar Wilde, The Happy Prince e Altre Fiabe a Roma, alla galleria RvB Arts, via delle Zoccolette 28 (centro storico): la mostra, inaugurata giovedì 1 dicembre 2016, sarà aperta fino a sabato 14 gennaio 2017, dal martedì al sabato con orario 11 – 13,30 e 16 – 19,30, domenica e lunedì chiuso. La galleria RvB Arts, inoltre, lavora in partnership con Antiquariato Valligiano (sede: via Giulia 193 a Roma, a poche centinaia di metri dalla sede di RvB Arts), galleria antiquaria di qualità, che espone e commercializza mobili e oggetti in legno provenienti dalle valli alpine. Per informazioni su Antiquariato Valligiano: Anna Maria Cester, amcester@gmail.com.

A Napoli, invece, aprirà domani (8 dicembre 2016) la mostra Storie di Giocattoli. Dal Settecento a Barbie, a cura di Vincenzo Capuano, al convento di San Domenico Maggiore, visitabile fino al 19 marzo 2017. La mostra ripercorre per aree tematiche e cronologiche il cammino dell’immaginario ludico dall’Età dei lumi alla cultura del benessere del secondo Novecento: automi, dame, pulcinella, orsi, pupazzi, giocattoli di legno, teatrini, giochi da tavolo, giocattoli militari, spaziali, di latta, auto, giocattoli di fantasia, trenini. Un segmento della mostra è dedicato al “falso” nel mondo dei giocattoli, con l’esposizione di giochi e giocattoli sequestrati dalle Forze dell’Ordine, a cura dell’Associazione del Museo del Vero e del Falso e con la collaborazione della Procura della Repubblica di Napoli: come riconoscere giocattoli contraffatti, spesso prodotti con materiali tossici, e quali norme seguire per un acquisto sicuro. Per informazioni: Costanza Pellegrini (costanzapellegrini2@gmail.com).

Ad uno sguardo più profondo, i giochi e i giocattoli non sono soltanto giochi e giocattoli. La Lego, ad esempio, è l’azienda (danese) che produce i celebri mattoncini Lego, ed è oggi una azienda di successo. Dopo aver guidato la trasformazione di Lego da azienda decotta ad hub creativo di livello internazionale, il CEO Jorgen Knudstorp lascerà alla fine di questo mese la guida dell’azienda, dopo averla gestita dal 2004 ad oggi. Da gennaio 2017, il nuovo CEO sarà Briton Bali Padda, che fino ad ora è stato Chief Operations Officer all’interno di Lego. (News su Reuters).

Torniamo ora a Roma, dove sabato 10 dicembre si svolgerà l’edizione 2016 di Musei in Musica: ovvero, molti musei e spazi culturali a Roma rimarranno aperti fino alle 2 di notte, con ingresso a 1 euro o gratuito, e sarà possibile ascoltare musica all’interno dei luoghi museali. Per informazioni di dettaglio su quali luoghi rimarrano aperti e su quali spettacoli sono previsti, consultare il file PDF di seguito.

Programma eventi di Musei in Musica – Roma, 10 dicembre 2016.PDF

Oggi, a Roma, si apre l’edizione di quest’anno della Fiera Nazionale dei Piccoli e Medi Editori Italiani (7 – 11 dicembre 2016 al Palazzo dei Congressi all’Eur, piazzale Kennedy 1, ore 10 – 20 in tutte le giornate della fiera, sito di riferimento: qui). Chi avesse curiosità sul libro Italo Globali di cui sono stato curatore nel 2014, potrà trovarlo allo stand A35 al piano terra: è lo stand della casa editrice Fausto Lupetti, che ha pubblicato il libro. Per gli appassionati di fumetti, si consiglia l’incontro di domani 8 dicembre 2016, al Palazzo dei Congressi all’Eur (sempre all’interno della Fiera dei Piccoli e Medi Editori Italiani sopra citata), tra due fumettisti interessanti come lo spagnolo Paco Roca e l’italiano Zerocalcare (al secolo, Michele Rech, classe 1983). Alle ore 18 in Sala Diamante si svolgerà, infatti, l’appuntamento dal titolo Conversazione tra un uomo in tuta e uno in pigiama, ossia un confronto tra l’autore spagnolo e quello italiano, nel quale i due sveleranno i dettagli meno conosciuti delle loro opere e spiegheranno l’origine dei loro buoni rapporti. A moderare l’incontro sarà Oscar Glioti.

Proseguendo sulla strada del fumetto, è appena stato pubblicato il libro I Graphic Novel da leggere a vent’anni, a cura di Elena Orlandi, Alessio Trabacchini, Emilio Varrà, Edizioni dell’Asino, 2016. Il libro propone una selezione dei fumetti più significativi dal 1980 ad oggi.

In tema di fumetto, da qualche settimana è uscito anche il libro Mickey. Uomini e Topo di Tito Faraci, Add editore 2016. L’autore (residente a Milano) è uno dei più noti sceneggiatori italiani di fumetti e in questo pamphlet ripercorre la storia di Topolino – il celebre personaggio disneyano nato nel 1928 – intrecciandola con la propria esperienza personale, nella quale si è trovato, e si trova ancora oggi, a sceneggiare storie che hanno per protagonista Mickey Mouse. Peraltro, Faraci ha collaborato recentemente anche con il supplemento Domenica del Sole 24 Ore (numeri del 6 novembre e 20 novembre 2016), sfidando i lettori più giovani a scrivere la sceneggiatura di alcune tavole di Topolino. Qui una recente intervista a Faraci sul suo rapporto lavorativo e umano con Topolino.

La scrittura di fumetti è affascinante, e naturalmente ci sono molti altri tipi di scrittura. Per chi volesse approfondire l’uso della scrittura a fini commerciali e pubblicitari, il 4 febbraio 2017, a Roma, si svolgerà il workshop sul copywriting Play Copy. Si tratta di un incontro operativo, con 300 posti disponibili, per chi lavora o desidera lavorare nel mondo della scrittura pubblicitaria e commerciale. A coordinare la giornata (che sarà trasmessa anche in streaming): Valentina Falcinelli, esperta in copywriting per i social media e per gli old media. Sede: lo spazio Talent Garden, via Quinto Publicio 90. Ci si può iscrivere in modalità Early Bird entro il 10 dicembre 2016, qui.

Un festival (interessante e un po’ di nicchia) che intreccia scrittura letteraria e cinematografica è il Noir In Festival, che fino all’anno scorso si svolgeva a Courmayeur, in Valle d’Aosta. L’edizione di quest’anno, invece, si svolge in due luoghi in Lombardia: a Como 8 – 11 dicembre 2016, e a Milano 11 – 14 dicembre 2016.

Torniamo ora alla fotografia che apre questo post, scattata alle porte di Londra. E nella capitale britannica, ha sede Machas: società di consulenza creativa fondata e gestita da due italo globali, Rita Comi e Valentina Guarneri. Dal 2011 (anno di fondazione) ad oggi, Machas ha intrapreso un percorso di crescita che ha portato la società a realizzare progetti di arte e comunicazione commerciale con aziende e organizzazioni in tutto il mondo. Ed attualmente, Machas è alla ricerca di un Senior Agent/Creative Producer, da inserire appena possibile nel team di Machas.

Chiudiamo con una storia particolare: Simone Perotti è un quarantenne italiano che fino a qualche anno fa lavorava come manager nel mondo della comunicazione. Ad un certo momento, ha lasciato quella vita e ha deciso di vedere il mondo da una barca, vivendo sul mare (navigando soprattutto nel Mare Mediterraneo). Nel frattempo, ha fatto anche libri e televisione. Nei prossimi giorni, Perotti presenterà il suo romanzo più recente – Rais, pubblicato da Frassinelli editore – a Roma, al Salotto Letterario La Linea d’Ombra. Lettori, Sogni, Autori, martedì 13 dicembre 2016 alle ore 18.30, per partecipare scrivere a: lalineadombra.roma@gmail.com. Sarà possibile seguire l’incontro in diretta anche collegandosi alla pagina Facebook de La Linea d’Ombra. Avventure della vita e altri mari saranno i temi trattati da Perotti.

Viaggiare bene nell’immaginario è sempre interessante.