Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Opere prime cinematografiche italiane, in cerca di produttori

Per chi vuole fare cinema, realizzare il primo film è (quasi) sempre un momento difficile, perché bisogna affrontare molti problemi, economici e non solo.

In questo momento, cosa sta succedendo in Italia nel mondo degli autori emergenti di cinema?

Una occasione per valutare le idee di alcuni giovani sceneggiatori italiani sarà il Pitch Day di sabato 23 settembre 2017 a Roma, al Museo MAXXI, via Guido Reni 4/A, ore 10 – 17.

Questa iniziativa fa parte di Pitch in the Day: format ideato e di proprietà dell’Associazione Culturale Road To Pictures Film (Roma), per informazioni: pitchintheday@opereprime.org e/o info@opereprime.org.

Pitch in the Day (giunto alla seconda edizione) mira ad individuareattraverso una selezionesoggetti e sceneggiature cinematografiche che possono diventare film destinati alle sale cinematografiche.

Su oltre duecento proposte arrivate, ne sono state selezionate venti.

Nell’edizione di quest’anno, la Giuria (composta di esperti del settore cinematografico) ha notato una buona diversificazione dei prodotti: dal thriller all’horror, dall’animazione alla dark comedy, fino alla commedia all’italiana.

Nel corso dell’incontro del 23 settembre, parteciperanno i rappresentanti di numerose case di produzione, tra le quali Rai Cinema, Sky, Lucky Red, Wildside, Fandango, Indiana Production Company, Cinemaundici, Paco Cinematografica, Gianluca Arcopinto.

Di seguito, la lista dei venti finalisti dell’edizione 2017 di Pitch in the Day.

  • A Little Bullet – una piccola pallottola (di D. Esposito, regia di D. Esposito)
  • Acqua e Anice (di F. Fava, regia di C. Ceron)
  • Alla tua età (di L. Tosi, regia di L.Tosi)
  • Alterazione (di S. Ciucci e R. Fontanarosa, regia di S. Ciucci e R. Fontanarosa)
  • Città Natale (di R. Fiandaca, regia di G. Tantillo)
  • Don’t Shoot the Striker – Non sparate sull’attaccante (di P. Piccirillo e di L. Di Molfetta, regia di L. Di Molfetta)
  • Due piedi sinistri (di C. De Angelis, regia di D. Pini)
  • Finché morte non ci separi (di J.P. Sneider, regia di J.P. Sneider)
  • I guerrieri del mare (di M. Ferri, regia di M. Ferri)
  • Il sonno della crisalide (di G. Baracco e M. Bedeschi, regia di G.M. Pezzoli)
  • La fattura del coniglio (di E. Felicissimo e F. Di Maio, regia di D. Pace)
  • La sesta settimana (di A. Pipino e B. Lelli, regia di D. Babbo)
  • La specialità dello chef (di E. Emma, regia di E. Emma)
  • Le rane (di A. Creazzi, regia di A. Creazzi)
  • Onderod (di G. Corda e P. Geremei, regia di P. Geremei)
  • Paola e i tre duelli (di R. Gagnor, regia di R. Gagnor)
  • Proliferatum (di E. Di Bacco, regia di E. Di Bacco)
  • Se dimagrisci ti amo (di R. Degni, regia di A. Mazzara)
  • Sogni fritti saltati (di E. Saccà, regia di M. Zuin)
  • Tra il noce e il ciliegio (di A. Di Luigi, regia di A. Genovese)