Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Italiani nel Regno Unito: l’Ambasciata britannica in Italia vuole conoscere la vostra storia

Gli italiani che vivono, studiano e lavorano nel Regno Unito sono ormai più di 600 mila, la maggior parte dei quali a Londra (ma non esclusivamente lì).

Per effetto della Brexit, tutti i cittadini italiani in UK si stanno chiedendo cosa fare per quanto riguarda la permanenza legale in Gran Bretagna: su questo tema, si può leggere questo recentissimo articolo (su Londra, Italia) dell’avvocato Gabriella Bettiga, che si occupa di questioni legali relative all’immigrazione presso lo Studio Legale Slig Law – Solicitors & Italian Lawyers (Londra – Roma).

Per gli italo britannici appassionati di calcio, in agenda ci sono le date del 23 marzo e del 27 marzo 2018, nella quali la Nazionale italiana di calcio giocherà due partite amichevoli in Gran Bretagna: la prima (23 marzo) con l’Argentina, a Manchester, e la seconda (27 marzo), con l’Inghilterra, a Londra.

Nel frattempo, dopo l’apprezzato lavoro svolto negli ultimi anni in Gran Bretagna, l’Ambasciatore d’Italia Pasquale Terracciano ha terminato il proprio mandato nel Regno Unito e ha recentemente assunto l’incarico di Ambasciatore d’Italia in Russia.

Poche settimane prima di concludere il mandato nel Regno Unito, l’Ambasciatore Terracciano ha conferito all’attore Stanley Tucci l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, assegnata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Stanley Tucci, nato nel 1960 negli Stati Uniti da genitori italo-americani (d’origine calabrese), ha sempre voluto mantenere un legame stabile con la cultura italiana ed è molto attivo nella comunità italiana a Londra.

Il 14 febbraio 2018, l’Ambasciatore Raffaele Trombetta ha presentato le lettere credenziali a Sua Maestà la Regina Elisabetta II: atto ufficiale con il quale il governo di Sua Maestà ha riconosciuto e accettato la presenza dell’Ambasciatore d’Italia nel Regno Unito.

E l’Ambasciata del Regno Unito in Italia, guidata dal luglio 2016 dall’Ambasciatrice Jill Morris, ha appena lanciato un progetto indirizzato a tutti gli italiani che vivono nel Regno Unito.

Si tratta di #MyGREATBritain: secondo l’Ambasciata del Regno Unito, molti italo britannici hanno storie interessanti da raccontare.

La prima storia raccolta è quella di Deborah Bonetti, giornalista italiana, primo Direttore non britannico a capo della Foreign Press Association di Londra.

Chi vuole raccontare la propria esperienza di vita/lavoro/studio può sintetizzare la propria storia e inviarla all’indirizzo e-mail MyGREATBritain@fco.gov.uk.

Le persone selezionate dall’Ambasciata britannica a Roma saranno contattate per raccontare dal vivo la propria esperienza sul podcast di UK in Italy e potranno partecipare ad eventi organizzati dall’Ambasciata britannica, nel Regno Unito e in Italia.