Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Finanziamenti di venture capital per imprenditori italiani nel settore dell’innovazione

Il mondo italiano del venture capital non è di grandi dimensioni, ma qualche passo in avanti è in corso d’opera.

Ad esempio, United Ventures è il fondo di investimento creato nel 2013 a Milano da Paolo Gesess e da Massimiliano Magrini (manager che nei primi anni Duemila ha “portato” Google in Italia).

Questo fondo investe esclusivamente in business collegati al web, alle tecnologie e all’innovazione. Dal 2013 ad oggi, United Ventures ha gestito 70 milioni di euro e ha investito in tredici startups (dislocate tra Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti).

Ed è notizia recentissima l’ampliamento della capacità finanziaria di United Ventures: è stato appena lanciato il secondo fondo di venture capital di United Ventures, denominato UV2 e già dotato di 75 milioni di euro.

UV2 ha l’obiettivo di raccogliere, nel corso del 2018, fino a 120 milioni di euro, e può contare, tra gli anchor investors, su investitori come il Fondo Italiano d’Investimento, l’European Investment Fund, Banca Mediolanum, Banca Sella Holding e Fondazione di Sardegna.

La strategia di UV2 – che avrà un focus su investimenti early stage, Round A – sarà in linea con quanto realizzato fino ad ora: United Ventures continuerà a ricercare i migliori imprenditori italiani che siano in grado di costruire aziende globali nel settore delle tecnologie digitali, sia in ambito business sia nel settore consumer. In particolare, questo nuovo fondo sarà mirato alle tecnologie che permettono di accelerare l’innovazione in settori non ancora digitalizzati, aumentandone la produttività.

Massimiliano Magrini, Co-fondatore e Managing Partner di United Ventures, ha affermato: «La nostra attività è supportare nuovi imprenditori, o imprenditori seriali, nello sviluppo di imprese tecnologiche che possano innovare radicalmente settori ad alta potenzialità di crescita. L’ubiquità di accesso e la disponibilità di dati consentono di applicare le tecniche di Artificial Intelligence, Machine Learning e Predictive Analytics ad aziende già attive, così come a start-up che decidono di esplorare nuovi mercati e adottare nuovi modelli di business».

Paolo Gesess, Co-fondatore e Managing Partner di United Ventures, ha sottolineato: «Tramite il nuovo fondo, vogliamo continuare ad essere un partner solido per tutti quegli imprenditori che hanno l’ambizione di sviluppare le proprie imprese a livello internazionale e che vogliano un socio di capitale che li supporti nel percorso di innovazione».