Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Prodotti audiovisivi in cerca di schermi

Uno sguardo al mondo delle immagini in movimento è sempre utile.

Il mondo degli audiovisivi è tra i più affascinanti. Ma soprattutto per chi è all’inizio del percorso lavorativo in questo settore, può essere difficile monetizzare tramite i propri prodotti.

E Roma Web Fest è un evento dedicato a chi realizza web series, fashion film, viral video, cortometraggi, videogiochi, prodotti audiovisivi in realtà aumentata. Promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Regione Lazio e da altre realtà come la Roma Lazio Film Commission, il Roma Web Fest permette di stabilire un dialogo concreto tra il mondo dei filmmakers, degli youtubers, degli influencers, con l’industria cinematografica, televisiva, pubblicitaria, musicale e di animazione.

Diretto da Janet De Nardis, Roma Web Fest si svolgerà dal 28 novembre al 30 novembre 2018 a Roma (alla Casa del Cinema, Villa Borghese) e fino al 30 settembre 2018 si può partecipare al concorso del Roma Web Fest. Durante l’evento, è prevista l’assegnazione di premi, dai 500 euro ai 20.000 euro.

I bandi di concorso per partecipare sono sul sito di Roma Web Fest.

Dalle tecnologie del presente e del futuro, torniamo ora indietro.

Per la precisione, al rapporto fra gli audiovisivi e l’antichissimo elemento dell’acqua.

Fin dalle origini dell’umanità, infatti, l’acqua è stata un elemento essenziale per la vita umana.

E da giovedì 7 a sabato 9 giugno 2018, a Roma, al cinema Caravaggio (via Paisiello 24) e alla Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni 1, all’interno di Villa Borghese) si svolgerà la terza edizione di Aqua Film Festival, manifestazione internazionale di cinema, incontri e workshop, incentrata sul tema dell’acqua, ideata e diretta da Eleonora Vallone, attrice, giornalista ed esperta di metodiche in acqua.

Il programma della terza edizione presenta il consueto concorso internazionale di corti e cortini, gli incontri a tema con Giovanni Spagnoletti, docente all’Università Tor Vergata di Roma, e con il criminologo Ruben Sharif De Luca, i workshop sull’utilizzo dello smartphone per la realizzazione di un film e di un video curriculum.

Nei giorni del festival saranno proiettati tre lungometraggi: la prima italiana di Big Fish & Begonia di Liang Xuan e Zhang Chun, film di animazione sull’amicizia tra gli uomini e il mondo sottomarino (7 giugno); L’effetto acquatico di Solveig Anspach, centrato su un colpo di fulmine tra un immigrato e la sua insegnante di nuoto (7 giugno); e il pluripremiato documentario Thank you for the rain di Julia Dhar, sull’incredibile storia di un contadino africano capace di mobilitare le Nazioni Unite sugli effetti del riscaldamento globale (8 giugno).

La giuria – della quale faranno parte lo sceneggiatore e produttore Enrico Vanzina, le attrici Elena Sofia Ricci e Irene Ferri, lo sceneggiatore e regista Francesco Bruni, il direttore della fotografia Enrico Lucidi, l’attore e doppiatore Stefano De Sando, il regista e docente universitario Fabien Pruvot – assegnerà i premi Sorella Aqua al miglior corto e miglior cortino. Il premio è offerto dal Centro Sperimentale di Cinematografia Italiana.

L’Aqua Film Festival è realizzato dall’Associazione di volontariato Universi Aqua ed è gemellato con il Principato di Monaco.

Aqua Film festival può contare infatti, fin dalla prima edizione, sul sostegno della Fondazione Prince Albert II de Monaco e dell’Associazione Italiana della Fondation Prince Albert II de Monaco onlus. Inoltre, la manifestazione è sostenuta da: Unesco – Commissione Nazionale Italiana, WWAP Risorse Idriche Mondiali, Ministero dell’Ambiente, Consolato del Principato di Monaco a Firenze, Ancim Associazione Nazionale Isole Minori, C.O.N.I. Comitato Olimpico Italiano, Centro Sperimentale di Cinematografia Italiana, Acqua Smart srl, Università Internazionale di Monaco, Scuole dell’Isola d’Elba. Sponsor Tecnici: Aquaniene, Artemare, Michelangelo Gioielli e Marina Corazziari.

Per chi volesse leggere alcune note sulle tendenze attuali e future del cinema, è appena stato pubblicato il libro Appunti di Cinema, a cura di Francesco Grano, Ferrari editore. In questo volume – che è il primo di due volumi ed è sottotitolato Primo Ciak – Nicolò Barison, Susanna Camoli, Edoardo Graziani, Bruno Manfredi, Mariagiulia Miraglia, Freddy Xabaras si sono avventurati in un viaggio nell’universo filmico, indagando il cinema in molteplici direzioni. Il secondo volume, intitolato Appunti di Cinema. Secondo Ciak, uscirà tra qualche mese, sempre per Ferrari editore.

Last but not least, giovedì 14 giugno 2018 arriverà nelle sale cinematografiche italiane il film italiano Ulysses: A Dark Odyssey, regia di Federico Alotto, nel quale ha recitato anche l’attrice e conduttrice Jessica Polsky – una americana adottata dall’Italia.