Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Notizie, soprattutto per gli Italo Globali

La recentissima apertura del primo Starbucks in Italia, a Milano (Piazza Cordusio, 3), è un assist perfetto per mettere in Rete alcune notizie destinate ad un pubblico Italo Globale.

Iniziamo con una rarità: Oliviero Toscani a Londra. Non sono molte le occasioni in cui Toscani è a Londra. Ma nei prossimi giorni ci sarà una occasione di incontro con lui. Martedì 25 settembre 2018, infatti, Toscani parteciperà all’incontro Take Fucking Risks, assieme alla pubblicitaria Alexandra Taylor. Sede: Great Suffolk Street Warehouse, 29 Great Suffolk Street, SE1 0NS London, orario: 6 pm (UK Time). Biglietti di ingresso: 25 pounds a persona. Per iscriversi: qui. Toscani e Taylor parleranno dell’importanza di prendere dei rischi quando si lavora nella comunicazione pubblicitaria.

Dall’altra parte dell’Atlantico, ora.

Negli Stati Uniti, la sezione della Italy-America Chamber of Commerce che si occupa degli Stati del Sud-Est degli USA, ha messo a punto il calendario delle iniziative e degli eventi per il periodo settembre 2018 – giugno 2019. Gli incontri, in programma a Miami, sono progettati per favorire l’incontro fra aziende italiane e il mondo del business in Florida. Programma dettagliato e contatti nel file .PDF qui di seguito.

Events 2018 – 2019 Italy-America Chamber of Commerce – Miami .PDF

Torniamo in Europa, con due appuntamenti a Parigi.

Martedì 25 settembre alle 19.30, il cabinet Castaldi Partners (73 boulevard Haussmann, 75008 Paris), in collaborazione con Bocconi Alumni Association – Area di Parigi, ospiterà un dibattito sull’imprenditoria 4.0. Speakers: Carlo Salvato, Professore all’Università Bocconi di Milano, Lucia Cusmano, Senior Economist presso l’OCDE, Philippe Hayat, imprenditore e fondatore dell’associazione 100.000 entrepreneurs. Il dibattito prenderà spunto dalle seguenti domande: Quali sono le sfaccettature assunte dall’imprenditoria nell’economia digitale e della condivisione? Quali politiche pubbliche potrebbero accelerare la creazione e la crescita delle imprese? Quali sono differenze tra la Francia e l’Italia nel supporto all’imprenditoria? Partecipazione gratuita per i soci Bocconi Alumni Association, 15 euro per tutti gli altri. Per iscriversi all’evento: qui.

Giovedì 4 ottobre 2018 alle ore 19 all’Istituto Italiano di Cultura di Parigi (50, rue de Varenne – 75007 Paris), si parlerà della trasformazione della FIAT operata da Sergio Marchionne (1952 – 2018), cercando di capire se il caso FIAT sia stata una eccezione o possa essere interpretato come il simbolo dell’evoluzione dell’industria italiana. Ne discuteranno: Paolo Bricco, editorialista del Sole 24 Ore e autore del libro Marchionne lo Straniero (Rizzoli 2018); Andrea Goldstein, economista presso l’OCDE; Dominique Barjot, professore di Storia Economica presso l’Università Paris-Sorbonne. L’evento è organizzato in collaborazione con la Bocconi Alumni Association – Area di Parigi. Ingresso gratuito, per iscriversi: qui.

Chiudiamo con un rientro in Italia.

Martedì 18 settembre 2018, alle ore 17 italiane, a Roma, al Parlamento, nella sala “Aldo Moro” della Camera dei Deputati, piazza Monte Citorio 1, si parlerà del ruolo dell’Italia nella Nuova Via della Seta, in occasione della presentazione del rapporto L’Italia e il progetto OBOR – le opportunità e le priorità del sistema Paese realizzato dal Centro Studi sulla Cina Contemporanea e dalla società di studi economici Nomisma. Per assistere al convegno, è obbligatorio inviare una e-mail, contenente nome e cognome delle persone che intendono partecipare, all’indirizzo segreteria@cscc.it. Programma di dettaglio nel file .PDF qui di seguito.

Programma Convegno ”Quale ruolo per l’Italia nella Nuova Via della Seta?” – Roma, 18 settembre 2018.PDF

Venerdì 28 settembre 2018, a Milano – nell’ambito degli incontri di cultura dell’innovazione ideati nel 2005 dalla studiosa di nuove tecnologie Maria Grazia Mattei, chiamati Meet the Media GuruNoah Raford, Futurist-in-Chief della Dubai Future Foundation e Direttore del Museum of the Future di Dubai incontrerà il pubblico italiano. Nel “suo” museo, Raford dà forma al magma di novità, stimoli e promesse del nostro tempo, usando le lenti dell’analista di tendenze e scenari tecnologici. Il suo lavoro è una sfida ad immaginare un’idea di società e di cultura, fra le tante possibili. La lecture di Noah Raford vuole stimolare un cambio di prospettiva, puntando verso una maggiore sperimentazione nei musei e nei luoghi culturali. L’incontro con Raford si svolgerà alle ore 19.30 nella Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale (piazza Duomo 12). Partecipazione gratuita con registrazione qui.