Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

I sedici lavori fatti, fino ad oggi, da Chiara Cecilia Santamaria, tra Italia e Regno Unito [video]

Nell’immagine: Chiara Cecilia Santamaria (digital strategist, scrittrice, blogger, influencer). Credits: Machedavvero.it.

Per la generazione nata negli anni Ottanta, era difficile immaginare che nel futuro il mondo del lavoro sarebbe stato molto complicato.

Ma tra gli anni Zero e gli anni Dieci, sono definitivamente venute allo scoperto le storture del sistema italiano del lavoro, e a pagare il prezzo più alto sono state le generazioni più giovani, che non hanno potuto godere del sistema di “tutele” garantite alle generazioni più anziane.

Fra le tante storie che si potrebbero raccontare, quella di Chiara Cecilia Santamaria è, per certi versi, emblematica delle vicissitudini che la generazione dei trentenni italiani deve affrontare.

Romana, classe 1980, laureata in Comunicazione, nel 2007 era incinta e si è ritrovata senza lavoro. Ma senza scoraggiarsi, nel 2008 ha iniziato a produrre contenuti per il web, aprendo un blog personale (Machedavvero.it). Ed oggi, dieci anni dopo, è una delle più note influencers italiane e creatrici di contenuti creativi online e offline. Dal 2012, vive a Londra assieme al marito e alla loro figlia, e gestisce, assieme al marito, l’agenzia di eventi e produzione creativa Full Swing (sede a Londra).

Fra i contenuti prodotti da Chiara Cecilia Santamaria, ci sono anche i video, sul suo canale YouTube.

Nel video qui di seguito (12’ 16’’), Cecilia Santamaria parla dei sedici lavori che, a 38 anni, ha già fatto tra Italia e Regno Unito.

Nel suo racconto, è probabile che molti trentenni (e forse anche ventenni) italiani possano riconoscere alcune esperienze vissute nel mondo del lavoro.