Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Ripercorrendo la storia dei gioielli

«Il baciamano ti fa sentire in gran forma, ma un braccialetto di diamanti e zaffiri dura per sempre», diceva Anita Loos (1889 – 1981), scrittrice e sceneggiatrice statunitense.

Già nel Novecento, questa donna aveva compreso la bellezza e l’importanza dei gioielli, che sono un mirabile esempio di fascino e concretezza.

Una occasione per ripercorrere il percorso storico delle più preziose “sculture per il corpo” che si possano indossare, sarà la conferenza Storia del Gioiello attraverso le Arti, a cura di Maria Clara Bartocci, in collaborazione con Bell’Italia 88, in programma mercoledì 12 giugno 2019 a Roma, nella sede di Roma del Touring Club Italiano, Piazza SS. Apostoli 62/65, alle ore 17. Ingresso a pagamento: 10 euro per i soci del Touring Club Italiano, 13 euro per chi non è socio del Touring Club Italiano. Per informazioni: tel. (+39) 0636005281, e-mail: libreria.ptroma@touringclub.it.

Maria Clara Bartocci condurrà i partecipanti alla scoperta della storia dei gioielli: dai corredi funerari antichi ai dipinti sacri e profani, per giungere fino ai gioielli indossati dalle dive dello star system.

I gioielli, infatti, hanno la capacità di attivare l’estro degli artisti, la creatività dei designers, l’abilità dei maestri orafi.

Nel corso della Storia, l’uso dei monili e delle gemme si è progressivamente legato alla moda degli abiti, talvolta cambiando le convenzioni sociali grazie alla carica di seduzione e innovazione portata attraverso i gioielli. Diademi, collane, pendenti, orecchini, perle, anelli, bracciali hanno ornato e ornano donne e uomini nella Storia e nella storia dell’arte, con il compito di esaltarne la personalità e la bellezza, ma anche di rappresentare pegni d’amore e talismani.

I gioielli: metafore e simboli concreti di virtù, status, potere, che continuano ad attraversare il tempo.