Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Formarsi alla gestione dell’archivio delle opere d’arte

Nell’immagine: l’artista Carol Rama (1918 – 2015) nella sua casa-studio. Foto Pino Dell’Aquila © Archivio Carol Rama, Torino.

Nell’arco della propria vita, l’artista produce una quantità più o meno ampia di opere d’arte. Molto spesso, la produzione artistica generata nel corso dell’esistenza assume anche una varietà di forme: ad esempio, quadri, sculture, illustrazioni, installazioni. E ovviamente c’è la questione relativa alla qualità di un’opera d’arte rispetto ad un’altra.

Creare e gestire un archivio delle opere prodotte dall’artista è dunque sempre più una necessità, sia per l’artista sia per le persone a lui collegate (la sua famiglia, i compratori delle sue opere, il suo agente).

In tal senso, da giovedì 24 a domenica 26 ottobre 2019, AitArt – Associazione Italiana Archivi d’Artista propone, negli spazi della nuova sede operativa di via Porta Nuova 16 a Milano, la nuova edizione del corso per Curatore di Archivio d’Artista.

Nel mercato dell’arte, l’archivio d’artista ha acquisito rilevanza sia per la crescente complessità della gestione dei lasciti degli artisti sia per il riconoscimento del ruolo di chi certifica la produzione dell’artista.

Quali sono i criteri per organizzare la struttura logica, giuridica e funzionale dell’archivio? Come predisporre il modello di certificato di autenticità? Quali diritti ha l’artista e quali diritti hanno gli aventi causa? Quali sono i modelli di contratto per il prestito delle opere? Quali sono le cautele assicurative per archivio, esperto e opere?  

Molti archivi esistenti si sono formati nel corso del tempo con la volontà di tramandare la figura dell’artista, ma esistono ancora numerosi patrimoni documentali da valorizzare e produzioni contemporanee che necessitano di una curatela per resistere al tempo.

Per l’organizzazione e la gestione efficace di un archivio d’artista sono richieste, peraltro, varie competenze: archivistiche, storico-artistiche, legali, tecniche, informatiche.  

È possibile iscriversi al Corso entro martedì 15 ottobre 2019, nella sezione Corsi del sito www.aitart.it.

Costo: 500 euro + IVA per ogni persona. Per gli associati ad AitArt: 400 euro a persona.

Le iscrizioni si chiuderanno al raggiungimento del numero massimo di 35 partecipanti.

Per informazioni: info@aitart.it

Di seguito, il programma del corso.

Giovedì 24 ottobre 2019

Mattina

8.30-9.00 Registrazione

9.00-9.30: Saluti e presentazione del Corso. F. Tibertelli de Pisis, Presidente di AitArt e A. Donati, Direttore del Corso

L’archivio d’artista: coordina P. Petraroia

9.30-10.30: G. Manghetti, Ruoli e funzione dell’Archivio d’Artista

10.30-11.30: I. Bernardi, Raccolta e organizzazione del materiale iconografico-biografico-storico-critico

11.30-12.30: M. Carlone, Carteggi

12.30-13.30: C. Palma, Pubblico e Privato nella gestione degli archivi

Light Lunch

Pomeriggio

Il catalogo ragionato: coordina I. Bernardi

14.30-15.30: M. Pasquali, La redazione del catalogo ragionato in relazione alle procedure di verifica della autenticità dell’opera.

15.30-16.30: C. Fontanelli, La redazione del catalogo ragionato per l’arte contemporanea

19.30: Visita all’Archivio della Fondazione Arnaldo Pomodoro

La tutela del diritto d’autore e della privacy

16.30-17.30: M. Naj-Oleari, Diritto d’autore: diritti morali e patrimoniali. L’utilizzo dell’immagine dell’opera: principi e casi pratici

17.30-18.30: G. Boschetti, L’archivio e il trattamento dei dati personali – GDPR

 

Venerdì 25 ottobre 2019

Mattina

La circolazione delle opere: coordina A. Donati

9.00-10.00: M. G. Longoni Palmigiano, I prestiti delle opere d’arte

10.00-11.00: C. Resti, L’assicurazione e l’archivio: opere e professionisti

11.00-12.00: A. Pirri, Il controllo all’esportazione dei beni culturali

12.00-13.00: A. Rossi, L’artista e il suo archivio: percorsi generativi fra tutela e valorizzazione

Light Lunch

Pomeriggio

L’autenticità dell’opera d’arte: coordina F. Tibertelli de Pisis

14.30-15.30: M. Tibertelli de Pisis, Comitati per l’esame delle opere e valutazione – stesura e conservazione dei giudizi di autenticità

15.30-16.30: A. Visconti, L’opera falsa e l’archivio d’artista

16.30-17.30: Comando Carabinieri T.P.C: La gestione dei falsi

17.30-18.30: A. Donati, Valore dell’autentica e dei cataloghi: responsabilità dell’esperto

 

Sabato 26 ottobre 2019

Mattina

Strutturare la gestione dell’Archivio e delle Opere: coordina A. Donati

09.00-10.00: N. Canessa, Associazioni, fondazioni, comitati e trust: strutturare archivio e lasciti

10.00-11.00: G. Iacobone, Artisti, lasciti e diritto fiscale

Conservazione e restauro: coordina D. Giacon

11.00-12.00 I. Villafranca Soissons, Il restauro dell’opera d’arte

12.00-13.00: A. Donati, La tutela dell’integrità opera – I Pacta

Light Lunch

Pomeriggio

L’Archivio nel mercato dell’arte: coordina A. Donati

14.00-15.00: A. Zombardo – Galleria MDC, L’archivio e la galleria

15.00-16.00: R. Dell’Acqua, L’archivio e la casa d’aste

16.00-17.00: R. Ammendola, A. Donati, E. Modena: Un nuovo gestionale per gli archivi d’artista