Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

L’economia e il denaro, visti da lei

Lei è Janet Yellen, la donna che da febbraio 2014 guida la Federal Reserve degli Stati Uniti, ovvero la banca centrale statunitense.

Governare la Fed, in questi anni, è uno dei lavori più complessi che ci siano al mondo. Oltre a dovere indirizzare la grande e variegata macchina dell’economia Usa (che per il 66 per cento si basa sui consumi interni), bisogna anche fare i conti con la crescente importanza dei fatti economici che avvengono al di fuori degli Stati Uniti.

Nel mondo finanziario, era attesa la comunicazione di ieri sulla decisione della Fed in merito ai tassi d’interesse negli Stati Uniti. E Janet Yellen ha comunicato che, per il momento, il rialzo dei tassi non c’è. La presidente della Fed ha confermato la fase di ripresa dell’economia Usa, e la maggioranza dei membri esecutivi della Fed ritiene che i tassi vadano alzati entro la fine del 2015. Ma le incertezze sulle prospettive di crescita dell’economia mondiale, la recente forte volatilità sui mercati finanziari, l’instabilità proveniente dai mercati dei paesi emergenti hanno suggerito di agire con cautela e dunque per ora i tassi d’interesse rimangono fermi negli States.

I due lati della medaglia? Da una parte, c’è chi teme che l’economia Usa non cresca ancora in maniera abbastanza forte da giustificare un rialzo dei tassi, dall’altra c’è chi vede la prosecuzione delle agevolazioni monetarie come un fatto positivo che dovrebbe sostenere i mercati (Usa e globali). Nel frattempo, Wall Street ha aperto la seduta di oggi in ribasso: la decisione della Fed va “digerita” perché non ha prodotto una notizia chiara per il futuro, e Wall Street non gradisce le situazioni di incertezza.

Il timing del rialzo dei tassi è un atto rilevante sia per l’economia sia per la Borsa: fino a quando sarà possibile mantenere i tassi d’interesse così bassi?

Ma oltre alla presidente della Fed, l’economia naturalmente riguarda anche le altre donne. Che molto spesso (sia in Italia sia nel mondo) delegano agli uomini le scelte economiche. È interessante, allora, sentire il tema del denaro dal punto di vista femminile.

E viene in aiuto il libro Donne di denari. Le strategie vincenti per gestire i tuoi soldi di Debora Rosciani, De Agostini editore 2015. L’autrice è co-conduttrice (assieme a Nicoletta Carbone) del programma radiofonico Cuore e Denari su Radio24 (dal lunedì al venerdì, ore 10,30), dove si occupa del rapporto fra donne e denaro. E con questa guida al mondo degli investimenti visti con l’ottica femminile, si va dalla gestione di spese e risparmi al rimettersi in gioco dopo un’assenza dal mondo del lavoro, fino alle scelte per il futuro economico dei figli.

Perché il denaro è un tema che riguarda tutti, compresa lei.