Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Fotografando il mondo

Oliviero Toscani può piacere o può non piacere, ma è innegabile la sua attenzione ai temi sociali.

Per lui, la fotografia è un modo efficace per raccontare il mondo, con particolare attenzione ai disastri che il genere umano è in grado di compiere. Negli ultimi decenni, il mondo è diventato sempre più complesso, e lui ha contribuito ad innovare lo stile fotografico, traducendo l’evoluzione della realtà in immagini forti e discusse, sia nella pubblicità sia nella comunicazione sociale.

 

E recentemente è stato pubblicato un libro che per la prima volta raccoglie le immagini create da Toscani (classe 1942) negli ultimi cinquant’anni: Oliviero Toscani. Cinquant’anni di magnifici fallimenti, a cura di Tommaso Basilio e dello stesso Toscani, Electa editore, Milano 2015.

I fallimenti citati nel sottotitolo del libro richiamano l’attenzione sugli errori compiuti dall’umanità in vari campi: razzismo, omosessualità, anoressia soltanto per citarne alcuni.

Inoltre, per chi volesse ascoltarlo sui temi della comunicazione pubblicitaria, Toscani parteciperà a IF – Italians Festival della Creatività (5 – 7 novembre 2015, biglietti qui) al Teatro Franco Parenti di Milano, via Pier Lombardo, 14, nella giornata di sabato 7 novembre alle ore 17 nella sala Main, rispondendo a dieci domande scomode sulla creatività poste da Davide Boscacci (IF-Italians Festival/ADCI/Leo Burnett).