Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Poker di libri

Per chi volesse agire con molto anticipo sui rituali natalizi, ma anche per chi volesse fare bella figura in occasioni varie durante tutto l’anno, ci sono questi quattro libri, diversi tra loro ma accomunati da una buona dimensione narrativa.

Questo post si intitola Poker di libri, e dunque iniziamo con un romanzo che ruota attorno al gioco del poker: La nobile arte del bluff dello scrittore statunitense Colson Whitehead (classe 1969), Einaudi editore 2016. Ovvero la tragicomica vicenda di un giocatore di poker negli Stati Uniti di oggi.

Marco Marsullo (classe 1985) è tra i migliori romanzieri italiani trentenni, e il suo libro più recente è Il tassista di Maradona, Rizzoli editore 2016. Partendo dalla storia del calciatore Jorge Gonzalez (che quando giocava a calcio, negli anni Ottanta in America Latina, era soprannominato Il Mago), Marsullo mescola fiction e realtà, scrivendo del rapporto fra il calcio e la vita.

Gabriella Greison, classe 1976, è fisica, scrittrice, attrice teatrale e autrice radiotelevisiva. All’inizio di quest’anno, ha pubblicato il libro Dove nasce la nuova fisica (Hoepli editore), nel quale narra, in forma romanzata, il simposio che avvenne nel 1927 tra i maggiori fisici dell’epoca. Sulla base dei temi di questo libro, Greison ha creato anche un monologo – intitolato Il Monologo Quantistico – sugli argomenti della fisica, che nei mesi scorsi ha recitato in librerie ed eventi in tutta Italia. Da ottobre 2016, questo monologo  diventerà un vero e proprio spettacolo teatrale – intitolato 1927 Monologo Quantistico – con date, per ora, a Tortona (Alessandria), Roma, Milano, Genova. Per informazioni su questo spettacolo teatrale: qui. Oltre alla presenza a teatro, Greison sta per tornare anche in libreria con il “sequel” di Dove Nasce la Nuova Fisica: dal 29 settembre 2016, infatti, sarà disponibile il suo libro L’incredibile cena dei fisici quantistici, Salani editore 2016. Questo nuovo libro è centrato sui fatti inediti avvenuti in una cena che si svolse durante quel famoso raduno del 1927. Anche dei serissimi scienziati hanno i loro segreti (smile).

Caliamo il poker con il grande tema dell’amore, di cui scrive il filosofo Alain de Botton (classe 1969, nato in Svizzera e residente a Londra) nel suo romanzo Il corso dell’amore, Guanda editore 2016, disponibile in Italia da domani. Il rapporto di coppia (uomo-donna) viene indagato da de Botton al di là della fase iniziale dell’innamoramento, nel momento in cui la realtà quotidiana “costringe” entrambi a dover costruire giorno per giorno la vita insieme. L’autore parlerà di questo suo romanzo anche in Italia, lunedì 12 settembre 2016 a Milano, allo spazio Antonio Marras, via Cola Di Rienzo 8, ore 19, ingresso libero, per informazioni: bottega@antoniomarras.it.

Da oggi a lunedì 11 settembre 2016, in Italia c’è anche il Festival della Letteratura a Mantova.