Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Il finanziamento delle piccole e medie imprese in Italia: alcuni aggiornamenti

Nella Legge di Stabilità per il 2017, c’è una norma che cerca di facilitare l’afflusso di capitali verso le piccole e medie imprese italiane, di qualunque natura esse siano.

Dopo l’approvazione alla Camera dei Deputati, è arrivata anche quella al Senato: dall’anno prossimo, dunque, tutte le PMI italiane potranno fare raccolta di capitali tramite portali online.  Si tratta di una novità importante per chi desidera avviare un’attività imprenditoriale: fino a quest’anno, infatti, la raccolta di denaro attraverso portali di crowdfunding è stata riservata alle startups e alle PMI innovative. Attraverso questa norma, invece, viene data la possibilità di finanziarsi tramite crowdfunding anche ad imprenditori che hanno/desiderano avviare una attività commerciale in settori tradizionali, come ad esempio l’artigianato e l’agricoltura.

Cercare di pompare imprenditorialità nel sistema sociale è una necessità ormai imprescindibile, considerando la difficile situazione dell’economia italiana.

Se questo atto legislativo pone l’Italia tra i Paesi più avanzati al mondo per quanto riguarda l’equity crowdfunding, d’altra parte va comunque ricordato come la crescita delle PMI in Italia debba essere collegata anche alla creazione di una base culturale ed economica favorevole allo sviluppo delle attività imprenditoriali.

E per chi volesse conoscere meglio alcuni aspetti del mondo delle imprese appena nate o nate da poco tempo, sono in arrivo cinque appuntamenti.

A Napoli, martedì 13 dicembre 2016, ore 10 – 19, piazzale Tecchio, ingresso gratuito, si svolgerà la giornata dedicata all’economia digitale, all’innovazione e alle nuove professioni, organizzata da Knowledge for Business presso la Scuola Politecnica e delle Scienze di base dell’Università Federico II di Napoli. Durante la giornata, si parlerà delle nuove professioni nel settore digitale e nella manifattura “intelligente”, delle opportunità di autoimprenditorialità e dei finanziamenti del Fondo Sociale Europeo. A partire dalle ore 16, si svolgerà un convegno al quale parteciperà anche Valeria Fascione, Assessore all’Innovazione, alle Startups e all’Internazionalizzazione della Regione Campania. L’incontro del 13 dicembre è propedeutico all’evento Innovation Village, che si svolgerà ad aprile 2017 a Napoli.

A Roma, nella nuova sede dell’acceleratore di startups Luiss EnLabs, via Marsala 29/H, martedì 13 dicembre 2016, ore 15 – 17, si svolgerà il seminario La proprietà intellettuale per le startup: cosa e come proteggere, tenuto da Davide Bresner e Marco Bellezza, entrambi associati dello Studio Legale Portolano Cavallo. Verrà fornita una panoramica aggiornata sui diritti di proprietà intellettuale e industriale. Obbligatoria la registrazione per chi desidera partecipare, a questo link.

A Milano, venerdì 16 dicembre 2016, ore 15,30 – 18,30, via Arcivescovo Calabiana 6, nello spazio Talent Garden, si svolgerà il sesto ed ultimo appuntamento annuale del GIOIN (network italiano di open innovation, dedicato alla memoria di Enrico Gasperini): Il tema sarà il rapporto tra finanza e tecnologia. Modererà il dibattito: Andrea Cabrini, Direttore ClassCnbc. Relatori: Fabrizio Barini, Head of Business Development Intermonte SIM; Marco Belmondo, Head of Business Development & Marketing Epic SIM; Giangiacomo Olivi, Partner e Head of Intellectual Property & Technology Studio legale DLA Piper; Ugo Domenico Calò, Partner e Head of Financial Services Sector Studio Legale DLA Piper; Daniele Loro, CEO Prestiamoci; Giuseppe Di Marco, Country Manager Italy Soldo; Pasquale Cautiero, Fondatore e CEO Profilo Assicurativo, Ignazio Rocco di Torrepadula, CEO Credimi, Elena Scaglia, Business Development Manager FinReach. Per partecipare, è necessario registrarsi a: gioin@digitalmagics.com.

A Roma, venerdì 16 dicembre 2016, nella Coffee House di Palazzo Colonna, Piazza Santi Apostoli 67, ore 9,30 – 17,30, si svolgerà un incontro sulle opportunità di accesso al credito per le imprese culturali e creative italiane, promosso dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, in collaborazione con l’Associazione Bancaria Italiana e con il supporto di I-Com, Istituto per la Competività. I relatori saranno esponenti del mondo culturale, istituzionale e finanziario. Durante la giornata, si potrà partecipare a tre gruppi di lavoro specifici: 1) Patrimonio culturale, architettura, archivi, biblioteche e musei; 2) Audiovisivo, media, radio e arti visive; 3) Editoria, design, festival, musica e performing arts. Per informazioni e per partecipare: eventi@i-com.it.

A Roma, in data mercoledì 21 dicembre 2016, l’associazione Peekaboo (Open Innovation Community di startuppers, designers, sviluppatori, growth hackers e appassionati di innovazione) propone un Pitch Day nel quale alcuni startuppers presenteranno le proprie idee imprenditoriali ad un pubblico di managers ed investitori, nella sede di Talent Garden, via Quinto Publicio 90, ore 18 – 21. Per partecipare, bisogna registrarsi qui.