Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Due nuovi fondi di investimento, per piccole e medie imprese italiane dell’agroalimentare, della meccatronica, del design, della tecnologia

Per chi è alla ricerca di finanziamenti per la propria piccola/media impresa nata in Italia, ci sono alcune novità in arrivo.

Da alcuni giorni, infatti, sono disponibili due nuove fonti di finanziamento.

Il Consiglio di Amministrazione di Fondo Italiano d’Investimento SGR (sede a Milano) ha recentemente deliberato il primo closing di due nuovi fondi di investimento: il fondo Innovazione e Sviluppo e il fondo FII Tech Growth, indirizzati rispettivamente a investimenti di private equity e di late stage venture capital.

Il closing è stato raggiunto grazie al contributo di Cassa Depositi e Prestiti, che ha sottoscritto 150 milioni di euro per il fondo Innovazione e Sviluppo e 50 milioni di euro per il fondo FII Tech Growth.

Il fondo Innovazione e Sviluppo, con un obiettivo complessivo di raccolta di 700 milioni di euro, ha l’obiettivo di rafforzare la competitività delle piccole e medie imprese italiane che operano in filiere di alta qualità, favorendo processi di aggregazione, consolidamento e integrazione verticale. Il Fondo valuterà possibilità di investimento nei comparti dell’agroalimentare, della meccatronica e dell’italian design, con attenzione anche ad altre aree rilevanti del sistema industriale e dei servizi in Italia.

Il fondo FII Tech Growth, con un obiettivo complessivo di raccolta di 150 milioni di euro, focalizzerà le operazioni d’investimento sia nei confronti di aziende che hanno già ricevuto finanziamenti di venture capital e necessitano di ulteriori afflussi di capitale per continuare a crescere, sia verso piccole e medie imprese ad elevato contenuto tecnologico, anch’esse alla ricerca di capitale iniziale per lo sviluppo in Italia e all’estero. Questo Fondo si focalizzerà soprattutto sui comparti della tecnologia, dei media, delle telecomunicazioni, dell’innovazione industriale, valutando opportunità di investimento anche in altri business considerati di interesse.

«La nascita di due nuovi fondi finalizzati alla valorizzazione delle eccellenze di filiera e delle PMI italiane ad elevatissimo contenuto tecnologico – ha dichiarato Carlo Mammola, Amministratore Delegato di Fondo Italiano d’Investimento SGR – segna l’avvio ufficiale del nuovo corso intrapreso da Fondo Italiano d’Investimento, e consolida ulteriormente la collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti, con l’obiettivo di collegare il ritorno sugli investimenti e lo sviluppo della competitività del sistema produttivo italiano».

Per informazioni: ufficiostampa@fondoitaliano.it.