Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Mix di eventi Italo Globali, in chiusura di 2018 e con lo sguardo al 2019

In queste ultime settimane che accompagnano la fine del 2018, c’è una certa densità di eventi con caratteristiche Italo Globali.

In questo periodo dell’anno, peraltro, c’è l’intreccio fra eventi lavoro ed eventi di networking natalizio.

Da qualche parte bisogna pur cominciare.

E allora iniziamo dal libro Ciao Amore Ciao. Storie di ragazzi con la valigia e di genitori a distanza, di Assunta Sarlo, giornalista e madre di due expats a Londra, pubblicato quest’anno da Cairo editore, che a Roma verrà presentato venerdì 30 novembre 2018 alle ore 17 al Bibliopoint Cardarelli, via E. Paladini 12, ingresso libero. Ne discuteranno Assunta Sarlo e Roberta Carlini (giornalista). Dopo la presentazione, avrà luogo un rinfresco.

Nel frattempo, dopo il buon esito della prima edizione dell’Italy-UK Business & Community Forum, svolto a Londra venerdì 9 e sabato 10 novembre 2018, è stato deciso di realizzare una seconda edizione di questo evento organizzato da The Family Officer Group (Londra, Ceo: Matteo Cerri) in collaborazione con la Italian Parliamentary Association for Friendship between Italy and UK. Le date: 9 e 10 marzo 2019 a Genova (sedi in corso di definizione), 11 marzo 2019 a Milano (sede in corso di definizione), 12 marzo 2019 a Roma (al Parlamento Italiano).

Per gli appassionati di mondo digitale, c’è l’incontro Quando il Design Thinking incontra la Data Science: verso la leadership digitale, martedì 27 novembre 2018 dalle ore 9.30 alle ore 13 a Roma, al Centro Studi Americani, via Michelangelo Caetani 32, ingresso libero. L’evento è promosso da SoftLab. Oltre all’amb. Sargis Ghazaryan, presidente SoftLab, interverranno Giovanni Casto, CEO Softlab; Giorgio Ventre, Direttore Apple Developer Academy, Università di Napoli Federico II; Felicia Pelagalli, Presidente Associazione Innovafiducia; Michele Mezza, Direttore Comitato Scientifico di Pollicina Academy; Carlo Medaglia, Pro Rettore alla Ricerca della Link Campus University di Roma, Roberto De Luca, Fondatore Associazione Articolo 41. Leonardo Iacovelli, vice presidente Softlab, modererà il dibattito. Per informazioni: event@centrostudiamericani.org.

Ancora al Centro Studi Americani, per il dibattito Midterm Elections: towards 2020, in programma giovedì 29 novembre 2018 alle ore 17, nel quale verranno commentate le elezioni statunitensi di Midterm del 6 novembre 2018 e si getterà lo sguardo alle elezioni presidenziali USA del novembre 2020. L’incontro, ad ingresso libero, è organizzato in collaborazione con l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e con la John Cabot University di Roma. Ospite statunitense sarà Paul Sracic, docente al Dipartimento di Politica e Relazioni Internazionali alla Youngstown State University. Insieme a lui interverranno Daniele Fiorentino, professore di Storia degli Stati Uniti d’America all’Università di Roma Tre, e Pamela Harris, docente di Legge e Teoria Politica alla John Cabot University di Roma. Per informazioni: event@centrostudiamericani.org.

Chi lavora o vorrebbe lavorare con il mondo cinese, può mettere in agenda la data di giovedì 6 dicembre 2018, quando a Venezia si svolgerà il convegno Per mare o via terra? Nuove prospettive per il commercio tra Italia e Cina lungo la via della Seta, all’Università Ca’ Foscari, Aula “Mario Baratto”, ore 9.30 – 16.30. Il convegno è organizzato dal Centro Studi sulla Cina Contemporanea (Reggio Emilia), dall’Università Ca’ Foscari, dal Politecnico di Torino, In collaborazione con il Centro Internazionale di Ricerca Marco Polo – Centre for Global Europe-Asia Connection. Tra i relatori del convegno, anche Alberto Bradanini, già Ambasciatore d’Italia in Cina (2013 – 2015). Ingresso gratuito, inviare una e-mail all’indirizzo segreteria@cscc.it, entro venerdì 30 novembre 2018. Programma di dettaglio nel file .PDF di seguito.

Programma Convegno Per mare o via terra? Nuove prospettive per il commercio tra Italia e Cina lungo la Via della Seta – Venezia, 6 dicembre 2018 .PDF

Siete interessati a capire meglio come fare business con il Regno Unito e con i Paesi del Commonwealth? Mercoledì 28 novembre 2018, a Milano, a Palazzo Giureconsulti, piazza dei Mercanti 2 (zona Duomo), ore 10 – 17, si svolgerà il convegno Internationalisation and the Commonwealth perspective. Britain and Europe in the changing global environment, al quale parteciperanno anche Jill Morris, Ambasciatore del Regno Unito in Italia e San Marino, Jo Tarnawsky, Vice Ambasciatore dell’Australia in Italia, San Marino, Libia, Albania; Ann Clifford, Console Generale della Nuova Zelanda. Ingresso: gratuito per i membri della British Chamber of Commerce for Italy, 30 euro per tutti gli altri. Per informazioni e iscrizioni: marketing@britchamitaly.com.

Ora, si va in Francia, per l’incontro con Philippe Douale, organizzato a Parigi dalla sezione parigina dell’Associazione degli Alumni dell’Università Bocconi di Milano. Douale è consulente, autore e formatore, e in questo incontro, che si svolgerà in lingua francese, parlerà di come fare personal branding usando i social networks, in particolare LinkedIn (il social network più usato al mondo per i contatti di lavoro). In programma: lunedì 3 dicembre 2018 alle ore 18.30, presso Generali France, 2 rue Pillet-Will, 75009 Paris (Métro Peletier – ligne 7, Chaussée d’Antin La Fayette Haussmann – lignes 7 et 9, Notre Dame de Laurette – ligne 12). Per iscriversi all’incontro (costo: 15 euro per i membri della Bocconi Alumni Association di Parigi) e per contattare l’organizzatore: qui.

Ancora a Parigi, per l’incontro natalizio organizzato dall’Associazione IEP – Italian Executives in Paris, in data lunedì 17 dicembre 2018 a Parigi, ore 19, costo: 20 euro. Durante la serata, ci sarà spazio per momenti musicali e di degustazione di cioccolato italiano. Per iscriversi: qui.

Dall’Europa agli Stati Uniti d’America, per tre eventi, dislocati a New York e a Miami.

Come di consueto, la sezione di New York della Italy-America Chamber of Commerce ha organizzato un cocktail di fine anno, quest’anno in programma lunedì 3 dicembre 2018, a New York, ore 7 pm (East Coast time), presso Tribeca Rooftop, 2 Desbrosses St, New York, NY 10013. Costi: dai 275 dollari ai 650 dollari, con possibilità di portare con sé un’altra persona. Gli sponsors dell’evento di quest’anno sono: Campari, Cibo Italia, Dunnington Bartholow & Miller LLP, Emirates, Foscarini, InTavola, Loconte & Partners, Mionetto, Tucano. Per iscriversi all’evento: qui.

Per chi volesse uno sguardo sul panorama italiano dell’innovazione, giovedì 6 dicembre 2018 a New York, nella sede del Consolato Generale d’Italia, 690 Park Avenue, ore 6.30 pm (East Coast time), avrà luogo l’evento Innovation Night nel quale interverranno Francesco Genuardi, Console Generale d’Italia a New York, Cristiano Seganfreddo, Direttore del Premio Gaetano Marzotto e autore del libro The Italian Book of Innovation, Rizzoli 2018, i vincitori dell’ottava edizione del Premio Gaetano Marzotto. A coordinare l’incontro: Maria Teresa Cometto, giornalista Corriere della Sera. Ingresso gratuito, con iscrizione a: newyork.eventi@esteri.it.

Anche la sezione di Miami della Italy-America Chamber of Commerce ha organizzato un evento di fine anno, in programma a Miami mercoledì 12 dicembre 2018, a partire dalle ore 7 pm (East Coast time). Il tema della serata sarà: Celebrating Italy in Miami. Costo: 150 dollari per i membri della Italy-America Chamber of Commerce, 200 dollari per tutti gli altri. Per informazioni e iscrizioni: qui.

Infine, poteva mancare un incontro sull’Italia come laboratorio politico dell’Europa? No. Ed ecco, dunque, l’intervento di Marzia Maccaferri (Lecturer al Dipartimento di Politica e Relazioni Internazionali, Goldsmiths, University of London, e alla School of Politics & International Relations, Queen Mary, University of London) sul tema: Italy as Europe’s political laboratory? Thirty years of Italian Political History. Analizzando gli ultimi 30 anni della storia politica italiana, Maccaferri mostrerà la complessità e le contraddizioni dell’Italia, spiegando perché l’Italia debba essere considerata come un laboratorio politico da analizzare e capire. L’incontro si svolgerà a Londra, martedì 4 dicembre 2018, ore 6.30 pm (UK time), nella sede dell’Istituto Italiano di Cultura, 39 Belgrave Square, London SW1X 8NX, ingresso gratuito, registrazione qui.