Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

2015: alla ricerca della crescita

Come va il mondo a metà degli anni Dieci del XXI secolo? Potrebbe andare decisamente meglio.

Ci è toccato vivere in una epoca complessa, ricca di contraddizioni, di problemi e di possibilità. Il lungo addio al Novecento si è ormai quasi del tutto consumato; e in molti aspetti della vita il futuro appare sempre più aperto e sempre meno dogmatico. Se il XX secolo è stato il secolo delle ideologie, il XXI si presenta come il tempo delle idee. Idee che oggi nascono dal rapporto tra pensiero lineare e non lineare. Innovazione di pensiero e di pratiche: dal risultato di questa combinazione proseguirà il processo di sviluppo del mondo.

Con il senno di poi, la globalizzazione avvenuta nella seconda metà del Novecento è stata appena un “assaggio” di ciò che sarebbe accaduto nel secolo successivo. Ed è interessante seguire l’evoluzione delle economie sia nel mondo occidentale sia in Asia, così come va monitorata la relazione tra natura e cultura.

Soprattutto in Occidente, si invoca la crescita per uscire dalla crisi economica, culturale e sociale di questi anni. Ma che cosa è la crescita? Si tratta di un fenomeno complesso che coinvolge politica, economia, società, cultura, tecnologia, comunicazione, scienza. Di sicuro, in Italia è evidente la necessità di una crescita culturale, economica e sociale.

E proprio in Italia ha la sede principale – a Milano – il Future Concept Lab: istituto internazionale di ricerca (con sede anche a San Paolo del Brasile) fondato nel 1989 dal sociologo Francesco Morace. Nel corso degli anni, l’istituto ha prodotto alcune tra le più raffinate ricerche previsionali sui consumi e sulle tendenze di mercato. Dal 1999, l’istituto organizza quattro incontri annuali a Milano dedicati all’aggiornamento professionale sugli scenari delle estetiche, del consumo, della comunicazione e del retail. Per il 2015, i seminari sono fissati nelle date: giovedì 16 aprile, giovedì 25 giugno, giovedì 8 ottobre, giovedì 26 novembre al Teatro Elfo Puccini di Milano, Corso Buenos Aires, 33, ore 9,30 – 17,30.

Morace è anche autore di numerosi libri ed è fresco di stampa il suo testo Crescita Felice. Percorsi di futuro civile, prefazione di Franco Bolelli, Egea editore, Milano 2015.

Inoltre, dal 15 al 18 ottobre 2015 a Milano, si svolgerà il Festival della Crescita, ideato ed organizzato dal Future Concept Lab. L’evento avrà come temi principali alcune idee per la crescita: educare, coltivare, inventare, intraprendere, investire, comunicare. Sito web di riferimento: www.FestivalCrescita.it

Il percorso verso la crescita non è una strada in discesa ma nell’evoluzione della vita sulla Terra la tensione biologica alla crescita appartiene agli organismi viventi. Spiega Morace: “La crescita non può mai essere un problema se non viene confusa con una idea di crescita illimitata e non sostenibile. Si tratta di collegare l’idea di crescita al concetto di prosperità che esprime la speranza responsabile per la costruzione di un futuro migliore, e non il progresso inevitabile e automatico dei nostri standard di vita. La crescita felice si alimenta di economie circolari, relazioni generative, magnetismi sociali: tutte dinamiche compatibili con il bene comune“.

La ricerca della crescita, dunque, è in corso durante questo decennio difficile e importante.