Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Le cose che si possono fare con l’internet delle cose

L’internet delle cose è un’area della tecnologia che avrà effetti anche sulla vita quotidiana.

Capire cosa si può fare connettendo un insieme di tecnologie con le esigenze umane, è un tema di rilievo per il futuro.

Un evento in cui si parlerà del lato pratico delle tecnologie è la Maker Faire – The European Edition, che quest’anno si svolge nella città universitaria dell’Università La Sapienza, da venerdì 16 a domenica 18 ottobre a Roma (piazzale Aldo Moro, 5). Biglietti d’ingresso: qui.

Tra i numerosi incontri in programma, c’è anche un panel in cui si discuterà di internet of things, makers e futuro dell’abitare. A parlarne, sabato 17 ottobre alle 17,30 nella room 11, Roberto Siagri (presidente e Ceo di Eurotech, una delle aziende italiane all’avanguardia nell’internet delle cose), Daniele Lago (Ceo di Lago, interessante azienda italiana attiva nella produzione di mobili e design per la casa) e Michele Festuccia (Solution Led Leader di Cisco Italy, sezione italiana dell’azienda statunitense di tecnologia Cisco), moderati da Andrea Granelli (presidente Kanso, società italiana specializzata in design dell’innovazione).

Le innovazioni che possono essere inserite in una “smart home” sono un’area con margini di miglioramento, ed è importante bilanciare le opportunità offerte dallo sviluppo tecnologico con le esigenze umane di abitare una casa.