Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

L’arte di riformare il lavoro del notaio

C’era una volta il notaio, seduto a una scrivania dove c’erano carte, manuali di diritto, timbri, penne. Dall’altra parte della scrivania, c’erano una o più persone che dovevano regolare qualche istanza con lo Stato italiano.

Sebbene sia generalmente poco “amato”, il notaio funge ancora da intermediario fra il cittadino e lo Stato per legalizzare atti di vario tipo: compravendita di beni e immobili, testamenti, eredità, passaggi di proprietà, per citarne alcuni.

Anche in questo ambiente lavorativo, c’è chi è favorevole a fare delle riforme e chi non lo è.

Tra coloro che si stanno attivando per proporre riforme del lavoro notarile, c’è l’associazione/movimento d’opinione Notar Act -Movimento per l’Autoriforma del Notariato, dove alcuni notai stanno elaborando idee su come riformare il mondo del notariato facendo attenzione all’interesse dei cittadini.

Tra le prime proposte elaborate: implementazione di tecnologie applicate al lavoro notarile, nuova forma degli atti notarili, semplificazione ed economicità degli organi nazionali, distrettuali e disciplinari, introduzione di persone delegate dal notaio all’esecuzione di compiti complementari (dopo aver compiuto un percorso formativo).

Modernizzare il lavoro del notaio sembra un atto “impossibile”, ma ci sono possibilità di innovare anche questa attività lavorativa, tenendo conto dell’evoluzione sociale, tecnologica e giuridica.

E Notar Act propone anche un concorso nazionale – destinato ad artisti italiani, soprattutto giovani – su come rappresentare l’idea di notaio. Pittura, disegno, scultura, installazioni sono le tecniche utilizzabili da pittori, illustratori, scultori, grafici, designers, artigiani. Una commissione di esperti d’arte e notai valuterà le opere e le migliori saranno esposte a Napoli dal 3 al 12 giugno 2016 nello spazio Atrio del PAN – Palazzo delle Arti Napoli. Verrà inoltre dato un premio di 1.000 euro all’opera ritenuta migliore. Scadenza concorso: 20 maggio 2016. Informazioni complete nei due files .PDF di seguito.

Bando di concorso ‘Notar Art‘ – scadenza 20 maggio 2016

Appendice integrativa al bando di concorso ‘Notar Art’ – scadenza 20 maggio 2016