Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Gestione di crediti deteriorati, in Italia

Tra le azioni necessarie per riordinare il sistema bancario italiano e internazionale, la gestione dei crediti incagliati è una delle più necessarie e complesse da realizzare. Si tratta di una vicenda che esiste ormai da diversi anni nel mondo finanziario globale.

Per i non addetti ai lavori, i prodotti finanziari più strutturati possono essere difficili da comprendere, ma la rilevante quota di crediti difficili da gestire è una questione ormai ineludibile per gli istituti di credito, sia in Italia sia in altri Paesi. Tecnicamente, si tratta dei non performing loans.

Naturalmente, sia in Italia sia all’estero, ci sono società finanziarie che si occupano di questo tipo di asset.

Ad esempio, Cassiopea NPL S.p.A. ha sede a Roma e opera nel settore dei non performing loans, acquistando crediti non performanti di natura ipotecaria da importanti operatori di mercato. La società – integralmente autofinanziata e con un patromonio netto, alla fine del 2015, di quasi 5 milioni di euro – è guidata fin dalla nascita (nel 2005) da Paolo Taruggi e ha in gestione assets per un valore contabile totale di 37 milioni di euro.

EthicalFin Ltd ha sede a Londra ed è guidata fin dalla fondazione (2015) da Alessandro Mele, finanziere italiano che lavora da 20 anni nell’ambiente finanziario anglosassone. La società è focalizzata sul mercato italiano, con particolare attenzione ai settori della finanza aziendale, del mercato dei capitali, del mercato immobiliare, delle energie rinnovabili, del clean tech e del credito illiquido.

Recentemente, Cassiopea NPL ed EthicalFin hanno siglato un accordo triennale per sviluppare strategie di gestione dei non performing loans in Italia, con un focus su portafogli di crediti bancari chirografari o misti.  A tal fine, Cassiopea NPL ha recentemente deliberato un programma di emissione di titoli obbligazionari (“mini-bonds”) per un controvalore complessivo di 5 milioni di euro, che collocherà, anche con l’assistenza di EthicalFin, presso investitori qualificati, per finanziare l’acquisizione di ulteriori pacchetti di non performing loans. Attraverso la collaborazione con il team di EthicalFin, Cassiopea NPL intende sviluppare ulteriormente le proprie attività d’investimento e gestione di non performing loans, sia con una maggiore “integrazione a valle” tramite accordi di partnership con studi legali e aziende di recupero crediti, sia attraverso l’individuazione di partners finanziari su operazioni di co-investimento.

Siamo lieti di iniziare questa collaborazione -­ dichiarano Paolo Taruggi, CEO di Cassiopea NPL e Alessandro Mele, CEO di EthicalFin -. I nostri team sono molto complementari, siamo pertanto fiduciosi di poter sfruttare tali sinergie per sviluppare importanti opportunità di business assieme ai nostri futuri partners industriali e finanziari”.