Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

In cerca di nuovi prodotti audiovisivi digitali

Quali sono gli audiovisivi nati sul web che possono avere sviluppi nell’industria cinematografica?

Nel vivace e spesso dispersivo mondo online, può capitare di trovare potenziali nuovi autori di opere audiovisive. E il Digital Media Fest vuole favorire l’incontro tra videomakers e società di produzione.

Con uno sguardo molto ampio, perché questo festival-mercato permette anche alle società di produzione non orientate alle innovazioni tecnologiche di conoscere e prendere contatti con nuovi autori, registi e attori.

Si tratta di una occasione per valutare investimenti sulle “promesse” che popolano i prodotti webnativi, con particolare attenzione ai prodotti in virtual reality, ai videogames, alle webseries, ai fashion film, ai viral video, ai vertical video, ma anche ai prodotti più tradizionali come cortometraggi e lungometraggi.

Dopo l’esperienza del Roma Web Fest, la giornalista e presentatrice Janet De Nardis ha dunque avviato questa nuova iniziativa.

Dal 13 settembre 2019 è online il bando per partecipare alla prima edizione del Digital Media Fest.

Il Festival si svolgerà a Roma, alla Casa del Cinema e all’Università La Sapienza di Roma, da venerdì 29 novembre a domenica 1 dicembre 2019: tre giornate dedicate all’industria dell’immagine audiovisiva, con screenings, workshops, proiezioni e anteprime.

Le iscrizioni si chiuderanno il 15 ottobre 2019 ed entro il 20 ottobre 2019 verrà pubblicata la selezione ufficiale sul sito www.digitalmediafest.it. Successivamente, le opere finaliste verranno valutate da una giuria costituita da rappresentanti di case di produzione e broadcasters, istituzioni e volti noti del mondo cinematografico e del web. I vincitori saranno annunciati durante la cerimonia di premiazione di domenica 1 dicembre 2019.

L’utilizzo dei prodotti audiovisivi creati sul e per il web è ormai sempre più diffuso tra le generazioni più giovani. Ed educare alla creatività digitale, evitando di cadere in problematiche come la dipendenza da Internet, è uno degli scopi del festival.

Promosso dal Ministero dei Beni Culturali, dalla Roma Lazio Film Commission, dall’Associazione dell’Autorialità Cinetelevisiva, dall’Associazione Nazionale Creativi e Filmmakers, dall’Università La Sapienza di Roma, il Digital Media Fest ambisce dunque ad essere un “ponte” tra il mondo dei filmmakers e le industrie del cinema, della televisione, della pubblicità, della musicale e dell’ animazione.

Di seguito, il bando della prima edizione del Digital Media Fest.

Bando Digital Media Fest – scadenza 15 ottobre 2019 .PDF