Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Collaborazione tra Italia e Arabia Saudita, guardando all’innovazione e alla sostenibilità ambientale

Durante questo ultimo fine settimana di marzo, inizieranno i campionati mondiali 2021 di Formula Uno e di motociclismo.

Covid permettendo, sarà una stagione lunga per entrambi gli sport: sono previste, infatti, 23 gare per la Formula Uno (conclusione a dicembre) e 19 gare per i motociclisti (conclusione a novembre).

Nel caso degli sport motoristici, sono sempre più numerosi i Paesi che desiderano ospitare un Gran Premio, in virtù del ritorno in termini commerciali e di immagine, e anche per motivi geopolitici.

Nel calendario di Formula Uno di quest’anno, è previsto l’esordio del GP d’Arabia Saudita, domenica 5 dicembre 2021 a Gedda. Per la prima volta, dunque, uno dei Paesi politicamente più rilevanti del Medio Oriente ospiterà un grande evento sportivo di tipo occidentale.

Da alcuni anni, peraltro, il Governo saudita ha avviato un graduale processo di innovazione interna al Paese, con una proiezione esterna che ora inizia a manifestarsi.

Ad esempio, Tanal Entertainment Sport & Media, holding del Principe Abdulaziz bin Abdullah Al Saud del Regno d’Arabia Saudita, è impegnata nella promozione della Saudi Vision 2030, assieme a partners internazionali provenienti dalla Corea del Sud e dall’Italia.

Si tratta di un programma altamente tecnologico relativo alla strategia energetica dell’Arabia Saudita, focalizzato su progetti all’avanguardia nel campo dello sport, in particolare su quelli motoristici.

Una delle collaborazioni appena sottoscritte è quella tra Tanal Entertainment Sport & Media e VR46 Team, società del celebre pilota italiano Valentino Rossi (classe 1979, ancora in attività, quest’anno alla guida di una moto Yamaha Petronas), che prevede un accordo di sponsorizzazione in Moto GP e Moto 2 per il campionato 2021.

Questa intesa è l’inizio di un percorso che prevede la realizzazione di altri progetti già in discussione tra le parti. L’obiettivo complessivo è veicolare, attraverso lo sport, importanti iniziative nei settori della tecnologia, della sostenibilità ambientale, della mobilità, dei nuovi modelli di veicoli ibridi, elettrici e a idrogeno. È prevista anche la realizzazione di un centro di ricerca e sviluppo nel settore dei materiali compositi. Il tutto con la collaborazione di aziende internazionali già impegnate in Arabia Saudita.

Il Principe Abdulaziz bin Abdullah Al Saud ha dichiarato: «Siamo molto orgogliosi di annunciare questa collaborazione strategica con VR46 Team. Questo progetto è parte di un più ampio programma del Governo atto a promuovere il Paese dell’Arabia Saudita e la visione che abbiamo per il futuro e per la sostenibilità. Attraverso l’associazione con progetti Racing vogliamo collegare concetti di comunicazione che esprimono la nostra visione e filosofia su un nuovo modo di vivere e sulle opportunità per il futuro. Non c’è associazione migliore per noi di quella con il Team VR46 di Valentino Rossi per evidenziare questi valori».