Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Arrivederci, Ambassador Morris

Nell’immagine: Jill Morris, UK Ambassador to Italy from July 2016 to December 2021.

Tempo di saluti in Italia per Jill Morris, che dal 2016 ad oggi ha guidato l’Ambasciata del Regno Unito in Italia.

Arrivata a Roma nel luglio 2016, poche settimane dopo la Brexit decisa dai cittadini britannici, Morris ha retto le relazioni diplomatiche tra il Regno Unito e l’Italia in anni non facili: le lunghe trattative per definire l’uscita del paese britannico dall’Unione Europea hanno rappresentato un passaggio complesso sia il per Regno Unito sia per l’Unione Europea, i cambiamenti nella geopolitica mondiale sono stati e continuano ad essere un banco di prova per l’economia globale, le difficoltà nella gestione della pandemia continuano a farsi sentire.

In questi anni, ho avuto modo di ascoltare diversi suoi interventi, a Roma e a Milano.

Dopo i suoi incontri di commiato a Venezia e a Milano, mercoledì 1 dicembre 2021 l’Ambasciatrice Morris è intervenuta a Roma nel campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

L’incontro, aperto dal Rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli, è stato organizzato nell’ambito dell’International Program and Master in Cultural Diplomacy promosso dall’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo e dall’Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica.

«La cultura è una parte molto importante delle relazioni bilaterali tra il Regno Unito e l’Italia. Entrambi i nostri Paesi condividono la passione per la creatività e la spinta a proteggere la nostra eredità culturale per la prossima generazione, come dimostrato dalla stretta collaborazione tra Regno Unito e Italia alla riunione dei ministri della cultura del G20. È una gioia vedere così tanti studenti abbracciare questa materia e continuare a forgiare carriere di successo in questo importante campo», ha affermato l’Ambasciatrice Morris.