Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

“Fuori dal gregge”: il libro di Massimiliano Magrini sul pensiero divergente e sulla imprenditorialità diffusa

Nell’immagine: Massimiliano Magrini, Managing Partner di United Ventures SGR SpA, autore del libro Fuori dal gregge (Egea editore).

«L’innovazione è più una pratica che una scienza. I founder migliori saranno coloro che riescono a unire capacità analitiche e di business con capacità relazionali ed empatiche, coloro che sapranno essere evangelisti della propria azienda e attirare a sé – e alla loro impresa – interesse e consenso».

Queste riflessioni contenute nel libro Fuori dal gregge. Il pensiero divergente che crea innovazione di Massimiliano Magrini (Egea editore, 2018, pp. 105, prefazione di Federico Fubini) sono di grande utilità per tutti coloro che desiderano avviare una attività imprenditoriale nel mondo dell’innovazione, o lo hanno appena fatto.

Magrini, classe 1968, ha co-fondato United Ventures (nel 2013, a Milano, assieme a Paolo Gesess): società di venture capital che investe in startups tecnologiche.

Magrini è stato il primo Country Manager di Google in Italia, dal 2002: incarico che ha lasciato nel 2009 per dedicarsi al mondo del venture capital, prima con Annapurna Ventures e successivamente con United Ventures.

«Fuori dal Gregge – spiega Massimiliano Magrini nasce dall’esigenza di mettere ordine e di connettere le esperienze personali, i pensieri e le letture sui temi che mi hanno appassionato. La repubblica di Venezia e la Silicon Valley, Leonardo da Vinci e Steve Jobs, il ruolo dello Stato nella costruzione degli Ecosistemi Digitali: Cina, Europa, Stati Uniti e Israele. La natura delle startup e la dialettica con le grandi imprese, la rivoluzione digitale e le sue conseguenze. Il ruolo del Venture Capital e delle organizzazioni e dei sistemi inclusivi e meritocratici: di questo ho scritto, per condividere questi miei pensieri sia con colleghi e amici che ho incrociato sia con appassionati di crescita, sviluppo e innovazione. Consentire a una società di mettere a frutto tutto il proprio potenziale – di conoscenza, di merito e di talento – e trasformarlo in crescita economica e sociale, valorizzando lo spirito imprenditoriale, costituisce la condizione di ogni vera e compiuta democrazia: ogni società che deliberatamente sceglie di non andare avanti in questo sforzo è destinata a regredire»

In occasione della Milano Digital Week, si svolgerà un’altra presentazione di questo libro, in programma venerdì 15 marzo 2019 a Milano, alle 12,30 nella Sala Conferenze di Palazzo Reale, piazza Duomo 14.

Interverranno: Massimiliano Magrini (autore del libro Fuori dal Gregge e Managing Partner di United Ventures SGR SpA), Carlo Alberto Carnevale Maffè (docente di Economia all’Università Bocconi di Milano), Roberta Cocco (Assessore alla Trasformazione digitale e Servizi civici del Comune di Milano), Marco Simoni (Presidente Human Technopole), moderati da Gabriele Capolino (Executive Director Class Editori).

Ingresso gratuito. L’evento è aperto fino ad esaurimento posti in sala: prenotazioni aperte su Eventbrite.