Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Alla ricerca di 395 studenti universitari per tirocini nelle Rappresentanze Diplomatiche Italiane nel mondo

Un modo per iniziare a conoscere il mondo: svolgere un tirocinio in una Ambasciata d’Italia, in un Consolato Generale d’Italia, in un Istituto Italiano di Cultura.

Dal 13 maggio 2019 al 7 giugno 2019 è possibile presentare la candidatura per partecipare alle selezioni per 395 tirocinanti nelle Rappresentanze Diplomatiche Italiane nel mondo.

Questo Programma è reso possibile grazie ad una Convenzione tra il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, e la Fondazione CRUI.

I tirocinanti saranno impegnati nella realizzazione di ricerche, studi, analisi ed elaborazione di dati utili all’approfondimento dei dossier trattati da ciascuna Sede. Gli studenti potranno essere anche coinvolti nell’organizzazione di eventi ed assistere il personale del Ministero degli Affari Esteri nelle attività di proiezione esterna.

Quasi tutte le Università italiane aderiscono a questa Convenzione.

Possono candidarsi gli studenti di tutte le Università italiane aderenti alla Convenzione che risultino iscritti ad uno dei corsi di laurea indicati nel Bando (aree di riferimento: umanistica ed economico-finanziaria). Lo status di studente deve essere posseduto al momento della candidatura e mantenuto per tutta la durata del tirocinio.

Periodo di svolgimento del tirocinio: 9 settembre 2019 – 6 dicembre 2019.

Tra i requisiti per l’ammissione alla selezione:

-Avere acquisito almeno 60 Crediti Formativi Universitari nel caso delle lauree specialistiche o magistrali;

-Avere acquisito almeno 230 Crediti Formativi Universitari nel caso delle lauree magistrali a ciclo unico;

-Avere una conoscenza, certificata dall’Università o da organismo ufficiale di certificazione, della lingua inglese a livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER);

-Avere riportato una media delle votazioni finali degli esami di almeno 27/30;

-Avere un’età anagrafica non superiore a 28 anni.

Il/la candidato/a è tenuto/a a verificare preventivamente la compatibilità del tirocinio con il proprio piano di studi e con altre esperienze formative in corso.

Il tirocinio può essere prorogato di un ulteriore mese, d’intesa fra la Sede ospitante, il tirocinante e l’Università di provenienza dello studente. Nel periodo di svolgimento del tirocinio l’impegno richiesto è a tempo pieno. Il tirocinante può assentarsi per non più di 6 giorni lavorativi a trimestre, in accordo con il tutor.

I Paesi con i quali l’Italia ha relazioni diplomatiche sono stati suddivisi in due Gruppi: nel Gruppo 1 ci sono i Paesi europei e gli Stati Uniti, nel Gruppo 2 ci sono il Canada, i Paesi dell’America Latina, dell’Asia, dell’Africa, dell’Oceania. Non è possibile indicare due sedi di destinazione appartenenti allo stesso gruppo.

I tirocini comportano il riconoscimento di almeno 1 Credito Formativo Universitario per ciascun mese di attività effettiva.

Ad ogni tirocinante spetta un rimborso spese, corrisposto dall’Ateneo di appartenenza, nella misura minima di 300 euro mensili. Per alcune sedi è disponibile anche l’alloggio, per altre sedi non è disponibile.

Nel file .PDF di seguito, il Bando dettagliato e con l’elenco delle sedi nel mondo.

Bando per 395 tirocini presso le Rappresentanze Diplomatiche Italiane – scadenza 7 giugno 2019 .PDF