Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Fare scuola, in maniera digitale

Tra i numerosi effetti creati dalla diffusione del Coronavirus, c’è stato anche quello della chiusura delle scuole in Italia.

Per poter proseguire con lo svolgimento delle lezioni, c’è stata una accelerazione sulla didattica svolta con il supporto di tecnologie.

Già dal 2016, la B Corp InVento Lab lavora per portare innovazione tra gli studenti italiani. Guidata a Milano da Giulia Detomati (ingegnere ambientale, classe 1982), InVento Lab ha messo a disposizione, in maniera gratuita e accessibile a tutti gli studenti e i docenti italiani, i contenuti offerti sulla propria piattaforma di e-learning InVento School, relativi ai percorsi: B Corp School, B Corp School Young! e B Circular.

«Stiamo ricevendo – spiega Giulia Detomati sempre maggior riscontro da parte delle scuole e degli insegnanti in tutta Italia sul fatto che in uno scenario in continua evoluzione come quello attuale, le competenze che i nostri percorsi mirano a fare crescere, ovvero autoimprenditorialità, problem solving, resilienza, analisi della sostenibilità ambientale di un’idea, capacità di fare la differenza, possano essere di cruciale importanza per i giovani e per il loro futuro. I nostri percorsi digitali hanno già coinvolto più di 11 mila studenti provenienti da tutta Italia, ma vogliamo raggiungere tutti, soprattutto le scuole più in difficoltà. In questo senso, stiamo coinvolgendo tutte le aziende partners dei nostri progetti per supportare l’ampliamento del servizio digitale nazionale già offerto dalla piattaforma InVento School, con nuovi moduli didattici e potenziamento infrastrutturale».

Per ricevere informazioni su come accedere ai servizi gratuiti di Invento School e/o per contribuire alle iniziative di didattica in digitale, e-mail a: school@inventolab.com.