Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

L’aumento degli incentivi fiscali e l’equity crowdfunding per gli investimenti in startup e PMI italiane

Fare affluire capitali in maniera rapida e diretta nelle startup e nelle PMI italiane è ancora più importante al giorno d’oggi.

Tra le disposizioni contenute nel DL Rilancio appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, c’è anche l’aumento della detrazione fiscale, dal 30% al 50%, per chi investe in startup e PMI innovative italiane.

La detrazione d’imposta del 50%, riservata esclusivamente alle persone fisiche, potrà essere applicata per investimenti fino a 100 mila euro e l’investimento dovrà essere mantenuto per almeno tre anni.

Da ora, inoltre, la detrazione sarà effettuata direttamente sulle imposte dovute, con un rientro diretto di metà dell’investimento.

E una delle possibilità di finanza alternativa è l’equity crowdfunding, che consente a chiunque di investire in startup e PMI italiane che abbiano ottenuto l’accesso ad una piattaforma di crowdfunding.

Di solito, l’investimento minimo parte da alcune centinaia di euro. Chi effettua un investimento in equity crowdfunding acquista quote dell’azienda in cui ha investito, sulla base di un chip minimo, ovvero di un importo minimo di investimento che viene stabilito dall’azienda.

Può essere dunque una occasione per conoscere imprenditori e aziende con prodotti/servizi ad alto potenziale, sia sul lato della manifattura sia sul settore hi-tech.

Ovviamente, c’è un livello di rischio che ognuno deve valutare.

Tra i portali italiani di equity crowdfunding, c’è anche CrowdFundMe, quotato sul segmento AIM di Borsa Italiana.

Per chi è interessato a conoscere la normativa più recente e gli incentivi fiscali previsti per investimenti in startup e PMI, CrowdFundMe ha organizzato un evento online per spiegare le opportunità di un investimento in startup e PMI innovative dal punto di vista fiscale.

Il meeting si svolgerà lunedì 25 maggio 2020 alle ore 18 italiane, sulla pagina Facebook di CrowdFundMe.

Paola Santilli, Relationship Manager di CrowdFundMe, introdurrà l’incontro. A seguire, Vincenzo Di Salvo, dottore commercialista e revisore legale della società Tax Coach, risponderà alle domande su:

  • Quali sono le attuali agevolazioni fiscali per chi investe in startup e PMI innovative?
  • Come accedere a queste agevolazioni e come compilare i documenti?
  • Quali sono le novità introdotte dal Legislatore o in via di introduzione?

L’iscrizione al meeting è gratuita e chiunque può inviare domande mandando un messaggio alla pagina Facebook di CrowdFundMe.