Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Sguardi sul futuro, nel programma televisivo “Startup Economy”

Nell’immagine: a sinistra, Carlo Massarini; a destra, Francesco Sacco; conduttori del programma tv Startup Economy.

Tanti anni fa, visitare la casa di Carlo Massarini, nella campagna a nord di Roma, fu per me una piacevole esperienza.

E con piacere ho rivisto il salotto di casa sua, nel corso del programma televisivo Startup Economy, in onda la domenica dalle ore 14 alle ore 15 su La7, canale della tv generalista italiana in chiaro.

Si tratta di 8 puntate, da domenica 17 maggio 2020 a domenica 5 luglio 2020, dedicate al mondo delle startup italiane e internazionali.

«Il programma è esso stesso una startup. E andiamo in onda in un momento storico particolare, segnato dall’emergenza sanitaria ed economica arrivata con il coronavirus», come ha spiegato Massarini durante il programma.

Chi lo conosce sa che lui (classe 1952) ha attraversato i mezzi di comunicazione (radio, fotografia, editoria, televisione, Internet) fin dagli Ottanta, facendo un percorso che è partito dalla musica per poi arrivare alle tecnologie.

Oltre a Massarini, c’è un altro conduttore: Francesco Sacco, docente di Digital Economy all’Università dell’Insubria e all’Università Bocconi di Milano, e startupper. Il programma è condotto dai salotti di casa dei conduttori: Sacco a Milano, Massarini a Roma.

Ogni puntata è dedicata ad un argomento: ieri, ad esempio, si è parlato di startup e innovazione nel mondo della medicina.

Il programma valuta anche contributi di startuppers che vogliano presentare la propria startup. Chi desidera, può inviare segnalazioni, con un video di 40 secondi che catturi l’attenzione, a: startupeconomy@la7.it