Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Fare business in Australia: istruzioni per l’uso

Ieri si è svolto il webinar Fare business in Australia, di cui avevo scritto qui.

Relatrici del meeting sono state Mariangela Stagnitti (Bendigo and Adelaide Bank Mobile Relationship Manager, specializzata in supporto bancario per le aziende italiane in Australia, presidente Com.It.Es Queensland & Northern Territory, fondatrice e direttrice dell’Italian Business Women’s Network Australia, National Secretary A.I.M- Association for Italy in the World for Australia, New Zealand & South Pacific), Taylee Lewis (Head of Australia & Pacific Division ClassNet, specializzata in gestione dell’export e facilitazione degli investimenti), Anna Giulia Scotti (Registered Migration Agent, specializzata in Diritto dell’Immigrazione), Lucia Buso (agente di commercio, specializzata in gestione delle vendite e sviluppo del business).

Si tratta del primo di una serie di webinars organizzati da Italian Business Women’s Network Australia, in collaborazione con ClassNet, per fornire informazioni alle imprenditrici italiane (e non solo) che desiderano fare business in Australia.

Hanno assistito al webinar di ieri numerose aziende e donne d’affari italiane, in particolare dai settori: alimentare, moda e accessori, cosmetici e cura della persona, turismo e servizi.

«C’è un interesse significativo da parte delle aziende italiane che vogliono espandersi nel mercato australiano. Questa tendenza è stata dimostrata dal numero di imprenditrici che hanno partecipato al webinar e anche dalla qualità delle domande poste alle nostre specialiste. Il fattore più importante è avere una rete di specialisti in grado di supportare l’azienda durante l’intero processo di internazionalizzazione», ha affermato Mariangela Stagnitti, direttrice dell’Italian Business Women’s Network Australia.

«Quello australiano è un mercato complesso dove sono necessari tempo e risorse per raggiungere il successo – ha spiegato Taylee Lewis, Head of Australia & Asia Pacific Division ClassNet e specializzata in export management per il mercato australiano –. Tuttavia, è un mercato interessante con opportunità degne di nota per le aziende italiane. Nonostante ci si trovi in un momento difficile, esistono ancora molte iniziative che stanno favorendo un rapporto bilaterale più profondo tra l’Australia e l’Italia. Il futuro delle aziende italiane dipenderà dalla loro capacità di orientarsi nei mercati internazionali, e l’Australia può rappresentare una grande opportunità».

Anna Giulia Scotti, Registered Migration Agent e specializzata in legislazione sull’immigrazione, ha sottolineato: «I requisiti per l’ottenimento di un Visto sono un aspetto fondamentale per poter fare business in Australia, ma sono un argomento che viene affrontato raramente».

Lucia Buso, agente di commercio e specializzata in sales management, ha fornito informazioni sulla sua esperienza nell’avviare un’attività commerciale in Australia.

Per rivedere il webinar del 24 giugno 2020: qui.

Per informazioni: hello@ibw.network.