Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Federica Marchionni: manager Italo Globale attenta alla sostenibilità nel mondo della moda

Nell’immagine: Federica Marchionni.

Tra gli Italo Globali nel mondo, c’è anche Federica Marchionni.

Il suo percorso lavorativo è contrassegnato da una lunga carriera internazionale.

Fino al 31 maggio 2021, Marchionni sarà International CEO di Secoo, piattaforma di e-commerce cinese e uno dei più grandi rivenditori di lusso online in Cina. In precedenza, è stata CEO e Board Director di Lands’ End, presidente di Dolce & Gabbana USA, vice presidente senior Ferrari. La sua carriera è iniziata negli anni Novanta in Italia nei settori delle telecomunicazioni e della tecnologia, in Samsung, Philips, Ericsson.

Da martedì 1 giugno 2021, Marchionni sarà operativa in Danimarca, a Copenhagen, dove guiderà il team di Global Fashion Agenda, forum internazionale dedicato al mondo della moda.

Nel suo nuovo ruolo, sarà responsabile di accelerare la crescita dei forum dell’organizzazione, tra i quali il Copenhagen Fashion Summit e il CFS +, con un impegno ben preciso per fare della moda sostenibile la priorità assoluta.

Niels Eskildsen, presidente di Global Fashion Agenda, ha affermato: “Io e il Consiglio di amministrazione di Global Fashion Agenda siamo lieti di dare il benvenuto a una stimata dirigente della moda che ha ricoperto una vasta gamma di ruoli di leadership in Europa, Stati Uniti e Cina. Siamo certi che Federica, insieme al nostro team, amplierà la portata della nostra missione per rendere la moda sostenibile”.

Federica Marchionni ha dichiarato: “Ho sentito l’urgenza di guidare qualcosa che avesse un maggiore impatto per il pianeta. Partecipare a Global Fashion Agenda, con il suo team eccellente e partners straordinari, è un’incredibile opportunità per accelerare, a livello globale, l’agenda della sostenibilità nel settore della moda. L’industria deve agire ora e sono necessarie decisioni coraggiose per riutilizzare i modelli di business al fine di creare un’industria prospera”.