Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Aziende italiane del settore aerospaziale: opportunità in corso a Singapore

Le comunicazioni satellitari sono importanti in tutto il mondo, poiché combinano tre aree strategiche del presente e del futuro: tecnologia, scienza e sicurezza.

Già da qualche tempo, la Camera di Commercio Italiana a Singapore – Italian Chamber of Commerce in Singapore lavora su questi temi, e anche sull’e-commerce.

Nata nel 1991 e presieduta dal 2019 da Alberto Martinelli, dirigente in Julius Baer Bank Singapore, la Italian Chamber of Commerce in Singapore nel 2020 ha lanciato la Italian Gallery SG, una piattaforma di e-commerce studiata per permettere alle imprese italiane di essere presenti sui principali marketplaces del Paese.

All’inizio del 2021, questa Camera di Commercio Italiana ha istituito al proprio interno il Comitato Difesa LANSSET – Land, Aerospace, Naval and Security, Science & Technology.

Da lunedì 7 giugno 2021 inizierà, a Singapore, la Global Space and Technology Convention: evento di riferimento in Asia per ciò che riguarda la tecnologia aerospaziale e le comunicazioni satellitari. Tra i relatori, è previsto anche l’intervento di Mr. Teo Chee Hean, Ministro per la Sicurezza Nazionale della Città Stato di Singapore.

La Camera di Commercio Italiana a Singapore coordinerà il Padiglione Italia, e in questa edizione sono quattro le aziende italiane del settore che parteciperanno.

Si tratta di Metasensing, realtà italo-olandese specializzata nella tecnologia radar avanzata, che produce e gestisce sensori radar per diverse applicazioni di telerilevamento; D’Orbit, società New Space con sede a Como che offre soluzioni che coprono l’intero ciclo di vita di una missione spaziale, compresa l’analisi e la progettazione della missione, l’ingegneria, la produzione, l’integrazione, il collaudo, il lancio e lo smantellamento a fine vita; Sitael, società della holding Angel, attiva nel settore della ricerca e sviluppo tecnologico anche aerospaziale, con sede a Mola di Bari; e Tyval International, gruppo torinese che fornisce prodotti e servizi per veicoli spaziali Nanosatellite e CubeSat.

«La comunicazione e la gestione dei dati satellitari possono trovare applicazione e trasformare le città urbane, la sorveglianza marittima, la sicurezza e l’Internet of Things. Essere presenti a questa fiera virtuale permette di connettersi con l’industria spaziale in rapida evoluzione del Sud Est Asiatico. L’evento è organizzato in modalità ibrida, con operatori locali in presenza e connessioni da remoto per le aziende straniere. Il Padiglione Italia vede il nostro coordinamento e la presenza di quattro ottime aziende di settore, rappresentative del know how italiano nel campo dell’aerospazio e della difesa» ha commentato Alberto Martinelli.