Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Sperare ancora, nonostante tutto. Le cronache di Vittorio Gennarini da Napoli

Napoli è un mondo.

Un mondo nel quale si trovano realtà a volte poco conosciute nel resto d’Italia.

E ad un insegnante si deve un ammirevole lavoro di ricerca sul territorio di Napoli e dintorni.

L’insegnante è Vittorio Gennarini, classe 1955, nato a Napoli, docente di letteratura italiana e letteratura latina nelle scuole di Napoli.

Da molti anni, Gennarini svolge anche una intensa attività pubblicistica, collaborando con i quotidiani Avvenire, La Stampa, Corriere della Sera, la Repubblica, Libero, il Foglio, il Mattino, Gazzetta del Mezzogiorno.

Nella prima metà di quest’anno si è svolta la campagna di crowdfunding del libro Fabulae dulces in fundo di Vittorio Gennarini.

Il libro è stato pubblicato dalla casa editrice ad est dell’equatore, con sede a Napoli, ed è ora disponibile.

Questo pamphlet di un centinaio di pagine raccoglie gli articoli di Gennarini pubblicati tra il 2016 e il 2020 su Avvenire (con un intervento anche sul Corriere della Sera, all’inizio del 2021).

Non mancano storie che lasciano sperare ancora.

Come la riapertura dell’area archeologica della Casa del Bicentenario, a Ercolano.

Come la rinascita della casa editrice Marotta&Cafiero, a Scampia.

Oltre a fare musica, il 27enne compositore Enrico Mormile si impegna anche nel sociale, suonando anche per malati e carcerati in tutta la Campania.

A Napoli, il 55enne fioraio Luigi Esposito regala libri di letteratura e filosofia senza che i clienti debbano necessariamente acquistare fiori e piante da lui.

Da quando aveva 20 anni, Ciro Poppella, oggi 46enne, gestisce il caffè-pasticceria Poppella nel rione Sanità di Napoli: il suo locale è diventato un luogo di ritrovo per tutti coloro che amano degustare il fiocco di neve (dolce ripieno di crema pasticciera) e credono nella legalità.

E tra le pagine di questa raccolta si trovano anche altre storie che lasciamo scoprire ai lettori.

Per assaporare una Napoli e un Sud dotati di energia positiva, questo libro è senz’altro tra le letture consigliate.