Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Biotech, donne e prospettive occupazionali

La vicenda del Covid ha dato ulteriore spinta alla ricerca e agli investimenti nel settore delle biotecnologie: un’area che presenta importanti possibilità di occupazione anche per le donne in Italia.

Proprio in quanto tecnologie tese a migliorare l’ambiente e la salute delle persone, è interessante riflettere sulla crescita del settore e sulle nuove professioni che si stanno delineando, dal mondo della ricerca accademica all’industria.

In tal senso, all’interno della European Biotech Week 2021, si svolgerà il webinar gratuito Donne per il Biotech, Biotech per il Futuro, venerdì 1 ottobre 2021, dalle ore 15 alle ore 17 italiane, sulla piattaforma Zoom, organizzato dall’associazione Women&Tech.

Per registrarsi: qui.

Nel corso dell’incontro, con il contributo di Lucia Gardossi (Professore Associato, Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche – Università degli Studi di Trieste), Elena Sgaravatti (President of Plantarei, Co-founder & SH, DemBiotech), Sandra Hochscheid (Dipartimento di Conservazione Animali Marini e Public Engagement, Stazione Zoologica Anton Dohrn), Alessia Soru (laureata in Biotecnologie Industriali all’Università degli Studi di Cagliari – Sede Consorzio UNO), Beatrice Meneghetti (laureata in Biologia Marina all’Università di Padova), verranno illustrate le opportunità di lavoro, con particolare riferimento alle competenze richieste dal mercato e ai diversi comparti del biotech (tra i quali, food, agricoltura, ambiente, salute, economia del mare).