Nova100
21 Maggio 2012

Giovani e cultura dell’innovazione, in Italia

Youth and innovationIl nostro futuro è più grande del nostro passato, ha scritto nel 1999 Ben Okri, romanziere e poeta nigeriano (1955).

C'è davvero da augurarselo, soprattutto vedendo ed ascoltando cosa succede in Italia ancora oggi, nel 2012.

Scrivendo di futuro, non si può fare a meno di vedere cosa succede tra i giovani, nella cultura e nell'innovazione. I giovani sono il futuro per qualsiasi paese, la cultura influisce sulla mentalità delle persone e l'innovazione è il risultato del capitale umano ed economico sviluppato all'interno di una determinata cultura. Lavorare sui giovani è dunque fondamentale per progettare il futuro di cui ha bisogno un paese.

Il tema è certamente di ampio respiro e può essere approcciato da diversi punti di vista. Nei prossimi giorni, sono in arrivo alcuni appuntamenti che trattano, in maniera trasversale, il rapporto tra giovani, cultura ed innovazione.

Innovazione. Intangibili. Territorio. Analisi e valorizzazione del capitale intellettuale per le politiche di sviluppo locale è il titolo del convegno per i 50 anni della Fondazione Adriano Olivetti (Roma/Ivrea). L'appuntamento – sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica – si terrà mercoledì 30 maggio 2012 a Roma, nella sede dell'Accademia Nazionale dei Lincei, Palazzina dell'Auditorio, via della Lungara, 230, dalle 9,30 alle 17,30. La partecipazione è libera, con registrazione a : iit@fondazioneadrianolivetti.it. Interveranno, tra gli altri, Laura Olivetti, presidente Fondazione Adriano Olivetti; Francesco Profumo, ministro dell'Istruzione e della Ricerca Scientifica; Lamberto Maffei, presidente Accademia Nazionale dei Lincei; Giovanni Puglisi, rettore dell'Università IULM di Milano; David Bevilacqua, amministatore delegato Cisco Italia; Pietro Guindani, presidente Vodafone Italia; Enrico Loccioni, presidente Gruppo Loccioni; Gian Paolo Manzella, direttore Dipartimento Innovazione e Impresa della Provincia di Roma.

Dell'importanza del territorio come generatore di innovazione, si parlerà anche in occasione della presentazione del libro L'impresa del talento. I territori creativi delle aziende italiane, a cura di Francesco Morace, Linda Gobbi e Giovanni Lanzone, con fotografie di Martino Lombezzi, Nomos Edizioni, Busto Arsizio (Varese), 2012. Appuntamento a Milano, lunedì 28 maggio 2012, ore 18.30 presso Magna Pars, via Tortona, 15. Saranno presenti i curatori del volume, che rientra fra le attività dell'associazione The Renaissance Link, attiva nella valorizzazione di realtà aziendali e sociali sul territorio italiano.

Scarica Invito presentazione libro 'L'impresa del talento. I territori creativi delle aziende italiane' – Milano 28 maggio 2012

Ancora sul tema del territorio, con l'avanzamento dei lavori di costruzione della sede di The Hub Roma. Il team di giovani innovatori sociali sta infatti proseguendo l'opera di costruzione dell'area in Viale dello Scalo di San Lorenzo, 67. I prossimi open days per visitare il luogo e chiedere informazioni sulle attività che vi si svolgeranno sono in programma giovedì 24 maggio dalle 16 alle 19 e sabato 26 maggio 2012 dalle 10 alle 13. Registrazione per open day del 24 maggio: qui. Registrazione per open day del 26 maggio: qui.

Ed inoltre, c'è un evento dove si parlerà del rapporto tra ambiente e territorio: il Greening Camp organizzato dal Ministero dell'Ambiente ed ospitato all'Università LUISS di Roma, giovedì 31 maggio 2012 alle 9 nella sede di viale Romania, 32, Roma, aula 200. Durante l'incontro, al quale prenderà parte il ministro dell'Ambiente, Corrado Clini – verranno illustrate le proposte di laureandi e neo laureati italiani nelle aree: efficienza energetica; energie alternative; biocarburanti; gestione integrata del ciclo delle acque; gestione integrata dei rifiuti; protezione del territorio e tutela del paesaggio; fiscalità ambientale; materiali ed innovazione dell'edilizia; mobilità urbana sostenibile. Per informazioni, e-mail a: geronzi.paola@minambiente.it e giannuzzi.antonella@minambiente.it.

 Dall'ambiente in senso fisico, passiamo ora ad uno degli ambienti più caldi del 2012: quello delle startup.

Il tema delle aziende innovative inizia a trovare una certa attenzione anche nel mondo istituzionale, soprattutto, finora, sul versante del Ministero dello Sviluppo Economico. Nella mattinata di sabato 26 maggio 2012, a Roncade (Treviso), nella sede dell'incubatore di startup H-Farm, il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, ascolterà le richeste e le proposte provenienti dal mondo italiano delle startup, nell'evento Italia Startup Open Day. L'incontro è ad invito e potrà essere seguito in streaming e in live tweeting. L'iniziativa è a cura di Italia Startup: piattaforma indipendente a sostegno delle startup, nata dall'aggregazione di soggetti privati già operanti nell'imprenditoria e nell'innovazione digitale. Costo dell'iscrizione a Italia Startup per 1 anno: 50 euro.

Ed è molto utile, inoltre, la lettura di questo recentissimo post in cui sono elencate le principali realtà italiane operative nell'area delle startup, dagli incubatori alle società di finanziamento. L'autore del post, sul suo blog personale, è Gianluca Dettori, titolare della società di venture capital dPixel e tra i principali esperti italiani di startup.

Come sappiamo, in rete si parla sia di innovazione sia di notizie generaliste. In proposito, si segnala la mappa geografica ed emotiva delle reazioni sui social networks dopo l'attentato di Brindisi e il terremoto in Emilia-Romagna, pubblicata ieri da Vincenzo Cosenza, social media strategist presso BlogMeter, sul suo blog personale.

Già, i social networks. Strumenti di comunicazione quotidiana per i giovani. Spesso oggetti del mistero, e di diffidenza, per chi è invece un po' avanti con l'età. Ma cosa significa avere una presenza nel mondo online? E come essere presenti in maniera adeguata? Se ne parlerà, ad esempio, nel corso di formazione Facile essere nei social networks. Difficile esserci nel modo giusto, tenuto da Sara Caminati, fondatrice dell'agenzia di comunicazione multimediale Innovation Marketing. Il corso si svolgerà a Milano (16-17 giugno 2012), Roma (23-24 giugno 2012), Orio al Serio-Bergamo (7-8 luglio 2012), con un massimo di 25 partecipanti. Costo: euro 690+ IVA. Per iscrizioni entro il 31 maggio 2012: euro 490 + IVA.

Le immagini sono fondamentali nel mondo digitale e l'anno prossimo esordirà ExpoPixel, a Bologna dal 15 al 17 aprile 2013, in contemporanea con l'edizione 2013 del Future Film Festival. Si tratta di una fiera-mercato, promossa da Bologna Fiere e organizzata dall'Associazione Amici del Future Film Festival, che riunirà i professionisti che lavorano con i contenuti digitali, soprattutto nelle aree: cinematografia digitale, animazione, produzione e post-produzione televisiva, videogames, 3D stereoscopico, tecnologie hardware e software per produzione e post-produzione, tv, web, apps, edutaiment. Per informazioni: info@expopixel.com

Finora abbiamo parlato soprattutto di innovazione e futuro. Ma come stanno reagendo i media tradizionali di fronte all'ondata di cambiamenti di questi anni?

In ambito televisivo, domani, martedì 22 maggio 2012, verrà presentata la ricerca Rai: lo specchio deformato. In attesa di una nuova governance. Qualità e contenuti del servizio pubblico, a Roma, nella Sala Conferenze del Senato, presso Hotel Bologna, via S. Chiara, 4/a, ore 10-13,30, ingresso libero. Si tratta di una ricerca, patrocinata dal Partito Democratico, svolta dalle università: Cattolica di Milano, Bicocca di Milano, Politecnico di Milano, Università di Torino, LUISS di Roma. Coordinata da Massimo Bernardini, giornalista e conduttore di TV Talk (Rai 3), la mattinata vedrà gli interventi di Giancarlo Leone, Paolo Gentiloni, Roberto Rao, Flavia Perina, Antonello Falomi, Claudio Fava, dopo la presentazione della ricerca a cura di Fausto Colombo (Università Cattolica di Milano), Francesco Siliato e Giovanni Baule (Politecnico di Milano), Michele Sorice (Università LUISS), Franca Roncarolo (Università degli Studi di Torino).

In ambito pubblicitario, da venerdì 25 a domenica 27 maggio 2012 si svolgerà a Napoli la Convention nazionale TP- Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti, dal tema emblematico: Smettere di comunicare è come guardare l'orologio in attesa che la crisi finisca. Mezzi, strumenti, strategie, linguaggi per comunicare nell'epoca della crisi infinita. Per gli studenti, la partecipazione ai convegni è gratuita.

Scarica Programma Convention Nazionale TP-Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti – Napoli 25 – 27 maggio 2012

Scarica Scheda partecipazione studenti per Convention nazionale TP-Associazione Italiana Pubblicitari Professionisti, Napoli 25 – 27 maggio 2012

In ambito cinematografico, dall'8 al 14 luglio 2012 si svolgerà a Cervinia (Valle d'Aosta) la settima edizione della Summer School Lo sviluppo di progetti per il cinema internazionale, a cura della Fondazione Perseus – Cultura per la Comunicazione (Roma). La summer school è coordinata da Armando Fumagalli, docente di semiotica e direttore del Master in Scrittura e produzione per la fiction e il cinema dell'Università Cattolica di Milano, e la docente principale sarà Bobette Buster, sceneggiatrice americana e docente di sceneggiatura alla University of Southern California. Per informazioni: info@fondazione-perseus.org.

Ancora in tema di summer school, dal 30 luglio al 17 agosto 2012 si svolgeranno le Summer Schools organizzate dall'Università "La Sapienza" di Roma negli Stati Uniti, nelle aree: global communication and newsmaking (City University of New York), convergenza digitale di cinema, tv e internet (Woodbury University of Los Angeles), business and marketing management (Loyola Marymount University of Los Angeles). Possono presentare domanda di selezione, studenti e laureati di qualsiasi università italiana, studenti stranieri in Italia e studenti italiani all'estero. Per le summer schools alla City University di New York e alla Woodbury University di Los Angeles, possono presentare domanda anche professionisti iscritti all'albo dei giornalisti od operanti nel settore audiovisivo.

In ambito teatrale, si segnala Giovani@teatro, dal 15 maggio al 12 ottobre 2012 a Roma. Si tratta di una manifestazione con 14 spettacoli messi in scena da giovani compagnie teatrali romane, in teatri situati nelle periferie della Capitale.  Ingresso libero, inizio spettacoli alle ore 21. I temi degli spettacoli spaziano dal precariato alla maternità, dalla droga ai reality shows, dai giovani di ieri a quelli di oggi. Per informazioni: tel. 060608, tutti i giorni dalle 9 alle 21.

E recentemente, è stata pubblicata una ricerca sul ruolo della cultura nell'economia romana. Lo studio, presentato nei giorni scorsi, è stato condotto da Federculture e dalla Camera di Commercio di Roma ed è intitolato: Cultura, Impresa, Territorio. La cultura nell'economia romana per le imprese e i cittadini. Tra i principali dati emersi: l'aumento del 63% degli ingressi ad istituti di cultura statali a Roma e provincia nel periodo 2002 – 2010 (+40% rispetto ai dati sugli ingressi nell'intero territorio nazionale nello stesso periodo), e una sostanziale tenuta del settore culturale anche in questi anni di crisi.

Scarica Sintesi ricerca su cultura nell'economia romana a cura di Federculture e Camera di Commercio di Roma, maggio 2012