Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Navigare nel social web, con un social browser

Browsers
A volte, assuefatti dall'abitudine, si dimentica che il browser è lo strumento tecnico che permette di navigare in quello che oggi è il web.

Sono trascorsi poco più di quindici anni dall'esordio di Netscape ed Explorer: l'evoluzione degli strumenti tecnici e tecnologici è stata e continua ad essere notevole, e con l'evoluzione di internet verso il web, anche il browser sta progressivamente diventando più social.

Un esempio è RockMelt: browser che permette di integrare la navigazione in rete con il social networking, rendendo più semplici, ad esempio, la chat e la condivisione di contenuti su Facebook e Twitter, nonché la navigazione attraverso i feed dei blog e le news in rete. Il download è gratuito.

RockMelt è una start-up americana, accessibile al pubblico da marzo 2011. Recentemente ha messo a segno un accordo con Facebook, e ha ottenuto un finanziamento di 30 milioni di dollari da società di venture capital. La lista delle posizioni lavorative aperte nella sede di Mountain View (California) è qui.

Explorer, Firefox, Chrome, Safari: il mercato dei browser presenta già nomi di rilievo, ma la storia ha mostrato come in ambito tecnologico le certezze eterne siano molto rare: a metà degli anni Novanta, il predominio tecnologico di Microsoft sembrava sicuro, ma negli anni successivi arrivò Google, la leadership di MySpace sembrava solida ma poi arrivò Facebook, ed oggi assistiamo anche al grande ritorno di Apple.

Per ora, gli utenti di RockMelt (alcune centinaia di migliaia) sono in larga parte persone al di sotto dei 35 anni d'età (81%) e forti utilizzatori di social media.

Pezzo di Tomio Geron su Forbes.com.