Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Pensieri e tracce d’estate, nel 2011

Vacation and summer
Una volta, l'estate era un tempo sospeso tra la fine di qualcosa di conosciuto (il lavoro, la scuola, la routine) e l'inizio di qualcosa che in parte già si conosceva e in parte riservava novità (la ripresa del lavoro, il nuovo anno di studio, le vicende della vita).

Oggi, nell'epoca della connessione always-on, in molti casi i ritmi di vita non seguono più la scansione tradizionale, per via dei mutamenti nella società, nel mondo del lavoro, nei rapporti sociali.

Eppure, l'estate genera ancora una certa sensazione di rilassatezza, favorevole anche alla capacità d'immaginazione. E tra i ricordi più piacevoli della stagione estiva, spesso ci sono i suoni, le immagini e le esperienze del tempo dedicato alla vacanza, momento al quale difficilmente si rinuncia in Italia, anche in anni difficili come questi.

E Il grande libro del rock (e non solo). Musica per tutti i giorni dell'anno di Massimo Cotto (Rizzoli editore, Milano 2011) può essere una lettura piacevole durante le giornate agostane. L'autore è tra i maggiori giornalisti musicali italiani e il testo propone, per ogni giorno dell'anno, una notizia su un musicista italiano o internazionale, un genere musicale o un evento del mondo della musica. In più, per ogni data del calendario, viene segnalato un disco o un video o un libro o un film o una poesia da riscoprire. Il tutto in 1.015 pagine cartacee; il libro è disponibile anche nei formati PDF ed E-PUB.

Altra lettura da assaporare con calma è Comunicare Mediterraneo. Appunti per un Nuovo Rinascimento pensato a Sud di Stefano Petrucci (Lupetti editore, Milano 2011). L'autore è un imprenditore che opera nel Sud Italia, attivo nel marketing, nella comunicazione, nella formazione e nel management con la società Oltrelinea. Le idee del libro ruotano attorno al nuovo significato che la comunicazione può e deve avere nell'epoca delle reti digitali: quello di leva dell'equilibrio fra umanità, natura ed economia. L'approccio scelto trova nei modelli culturali ed antropologici del Sud del mondo, e del Mediterraneo in particolare, l'esperienza da praticare per liberare la comunicazione dagli schemi del marketing classico.

Suoni, pensieri, letture.

E ci sono anche le immagini, come ad esempio nel portale di fotografia panoramica 360Cities, dove è presente una collezione di immagini panoramiche da tutto il mondo.

Ma per avere dei ricordi di una vacanza, prima bisogna arrivare sul luogo prescelto: YouCanTravel è un sito web, in lingua italiana e di recente nascita, dove è possibile confrontare i prezzi di numerose compagnie aeree, traghetti e siti web di prenotazione alberghiera.

Per chi ama New York ma non può andarci, c'è il sito NskyC.com, dove ogni cinque minuti appare una immagine che mostra il colore del cielo di New York City. Idea a cura di Mike Bodge, imprenditore americano attivo sul web.

E, a proposito di New York, c'è una applicazione in realtà aumentata che sostituisce le pubblicità a Times Square con lavori di street art: è una iniziativa di Public Ad Campaign, un gruppo che compie azioni per far riflettere su quanto l'occupazione di spazi pubblici a fini pubblicitari condizioni l'ambiente urbano nel suo complesso.

Realtà aumentata, velocità, connessione 24 ore su 24 e 7 giorni su 7: ragionando su questi temi, il tempo lento della riflessione diventa una strategia sempre più utile, e necessaria.

Post di Francesco Morace: Il tempo lento della riflessione.