Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Domenico D’Addio: da cittadino italiano a imprenditore italoamericano

Nell’immagine: Domenico D’Addio, co-fondatore e CEO del Gruppo Gelato-go.

Negli Stati Uniti, l’89% della popolazione consuma gelato, con un mercato di oltre 14 miliardi di dollari e una crescita prevista superiore all’8% nel periodo 2021 – 2026. E luglio è il mese nazionale del gelato.

Dal 2013, a Miami, è attivo il Gruppo Gelato-go (di cui avevo scritto qui), che attualmente si compone di due brands: Gelato-go (gelateria artigianale) e Pasta-go (gastronomia artigianale). I punti vendita si trovano in Florida (Miami e altre località della Florida) e in California (Los Angeles), mentre i due ristoranti di Pasta-go si trovano a Miami. Da settembre 2019, è attivo anche il punto vendita di Gelato-go in Cina, a Hong Kong.

A guidare le operazioni: Domenico D’Addio, 39 anni, co-fondatore, CEO e direttore finanziario, e Alessandro Alvino, 39 anni, co-fondatore e direttore marketing & partnerships.

Nei giorni scorsi, Domenico D’Addio ha ottenuto la doppia nazionalità.

«Vivo negli Stati Uniti dal 2007 – spiega D’Addio –, ed ora, dopo 13 anni, sono diventato anche cittadino statunitense a tutti gli effetti. Ne sono felice e orgoglioso. Farò sempre del mio meglio affinché gli italiani in America siano riconosciuti come persone affidabili, cordiali e che lavorano sodo: è ciò che siamo. L’Italia è mia madre, mentre gli USA sono mia moglie».