Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La cultura d’impresa e l’impresa della cultura

Macro Future, Roma

Sede del Macro Future, Roma

In Italia, fare alcune cose è più complicato che in altri paesi. Ad esempio, fare impresa. O fare cultura. Ma se i mondi delle istituzioni, delle imprese e della cultura dialogano tra loro è – forse – più semplice. Storicamente, Roma è una città dove la dimensione istituzionale ha un peso nella definizione delle attività sul territorio. E l'offerta culturale romana è disseminata in un esteso spazio urbano. Spazio urbano che potrebbe essere luogo per sperimentare nuovi modelli economici derivati dall'interazione fra cultura ed impresa.

Domani, giovedì 18 febbraio 2010, verrà inaugurato il centro di produzione culturale "La Pelanda" all'interno del MACRO FUTURE di Roma (sede dedicata alle attività sperimentali del MACRO – Museo d'Arte Contemporanea Roma). L'iniziativa ha il supporto del Comune di Roma e la sede del Macro Future (Piazza Orazio Giustiniani, 4) è nel "cuore" della Città Eterna: il quartiere Testaccio.

La giornata di domani prevede, alle 10, la presentazione della ricerca "Le sponsorizzazioni culturali a Roma" coordinata da Fabio Severino (amministratore delegato Yocandra e direttore dell'area Cultura e Turismo dell'I-com Istituto per la Competitività). Saranno presenti, tra gli altri, rappresentanti di: Autostrade, Banco di Credito Cooperativo, BNL, Camera di Commercio di Roma, Civita, Daimler – Mercedes, Enel, Eni, Federculture, Fondazione Vodafone, Gruppo 24Ore, Istituzione Biblioteche di Roma, Peroni, Telecom Italia, Terna, Unicredit, Università "La Sapienza", Università di "Tor Vergata", Zètema-Progetto Cultura.

Alle 17, avrà luogo il convegno "La comunicazione dei beni immateriali: il valore delle professionalità e delle risorse", coordinato da rappresentanti FERPI – Federazione Relazione Pubbliche Italiana. Interverranno: Umberto
Croppi
, Assessore alle Politiche Culturali e della Comunicazione del Comune di Roma; Cecilia D’Elia, Assessore alle Politiche Culturali della
Provincia di Roma; Giulia Rodano, Assessore alla Cultura, Spettacolo e
Sport della Regione Lazio; Piera de Tassis, Direttore Artistico del
Festival Internazionale del Film di Roma; Daniele Di Gennaro,
Responsabile Eventi e Comunicazione Minimum Fax; Carlo Fuortes,
Amministratore Delegato Musica per Roma; Emmanuele Francesco Maria
Emanuele
, Presidente Azienda Speciale Palaexpo; Fabrizio Grifasi,
direttore generale Fondazione RomaEuropa; Roberto Grossi, Presidente
Federculture, Marino Sinibaldi, direttore Rai-Radio3, Gianluca Comin (Direttore Relazioni Esterne Enel e Presidente FERPI).

La serata si aprirà alle 21 con l'inaugurazione ufficiale, dove è prevista anche la video performance "Interviste impossibili ai grandi mecenati" (regia di Fariba Ferdosi e Lorenzo Pizzanelli).