Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Imparare, interagendo con il mondo digitale

Learning
La formazione e l'apprendimento al tempo del web sono argomenti estremamente trasversali alle generazioni.

A partire dai bambini, che vivranno in un mondo in cui tablets e smartphones saranno strumenti ormai diffusi, proseguendo con i giovani di oggi, che hanno vissuto in maniera "naturale" l'evoluzione di internet verso il web, fino a chi si trova ora adulto o anziano, e vive in un ambiente mediale diverso da quello in cui si è formato.

Appare ormai assodato che le forme miste di apprendimento (presenza fisica e presenza online) presentino maggiori elementi di interesse sia rispetto al modello tradizionale (centrato sull'obbligo della presenza materiale in un luogo) sia rispetto al modello centrato sul mondo digitale (svolgimento online di tutte le attività formative).

Per chi lavora nei mondi della tecnologia e della creatività, l'esigenza di aggiornamento a livello professionale è imprescindibile, così come è diventato necessario aggiornare periodicamente il proprio livello di formazione.

Ad esempio, CreativeLive è una start up americana fondata nel 2010 da Chase Jarvis e Craig Swanson, con l'idea di fornire corsi di formazione ed aggiornamento, attraverso il web, tenuti da professionisti e rivolti ai settori: business, fotografia, software, design, video&film, lifestyle. Attualmente, i corsi sono offerti sia in modalità gratuita sia a pagamento.

Inoltre, nei mesi scorsi CreativeLive (sedi a Seattle e a San Francisco) ha ottenuto un finanziamento di venture capital di 7,5 milioni di dollari (transaction round: series A) da Greylock Partners.

Qui sotto, un video esplicativo.

 

Senza dubbio, il tema del "come si imparerà in futuro" apre a diversi scenari, e sarà interessante osservare le idee che emergeranno nello spazio fra cervello umano e tecnologie.