Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Nel laboratorio della scienza

Science
Solo chi
rischia di andare troppo lontano, avrà la possibilità di scoprire quanto
lontano si può andare
. Thomas Stearns Eliot, letterato statunitense naturalizzato britannico (1888 – 1965).

E la scienza è sicuramente un territorio privilegiato per capire quanto lontano si può andare nel progresso umano. Oggi, la scienza e la cultura umanistica trovano maggiori punti di contatto rispetto al passato. La cultura scientifica ha sempre più necessità di uscire dal laboratorio per comunicare i propri risultati, e dunque necessita di competenze di tipo umanistico, mentre la cultura umanistica, seppure in maniera controversa, inizia ad utilizzare gli strumenti tecnologici (per lungo tempo "riservati" soltanto agli scienziati e agli addetti ai lavori).

Vediamo, dunque, cosa c'è attualmente nel laboratorio della scienza, attraverso alcuni spunti.

A partire dall'evento World Wide Rome – Open Science, in programma lunedì 22 aprile 2013 a Roma, al Tempio di Adriano (Piazza di Pietra) dalle 11 alle 19, con ingresso gratuito. La giornata avrà luogo nell'anniversario della nascita di Rita Levi Montalcini (1909 – 2012) e sarà dedicata al rapporto tra web e ricerca scientifica, in particolare alle neuroscienze. Interverranno scienziati italiani ed internazionali, con il coordinamento di Riccardo Luna (direttore Chefuturo.it). Informazioni di dettaglio nel sito dedicato e nel file qui di seguito.


Scarica Comunicato stampa evento 'World Wide Rome – Open Science', Roma 22 aprile 2013

Ancora a Roma, dal 13 al 21 aprile 2013 è in programma Scienza 3 – Festival della Scienza del III Municipio di Roma, con eventi sia per gli studenti di scuola sia per il pubblico più generalista. Luoghi: qui. Calendario giornaliero: qui. Per informazioni: tel. 060608 (tutti i giorni, ore 9 – 21).

Quando si parla di scienza, la medicina e la sanità sono tra le prime aree a venire alla mente. E un recente studio (marzo 2013) pubblicato negli Stati Uniti dal West Health Institute rileva che l'interoperabilità dei devices medici potrebbe generare un risparmio annuo di 30 miliardi di dollari nel settore della sanità.

Dagli Stati Uniti arriva anche un'altra iniziativa dedicata alla scienza, in questo caso rivolta agli studenti delle scuole. Si tratta della Google Science Fair, aperta fino al 30 aprile 2013 ed indirizzata a tutti gli studenti tra i 13 e i 18 anni d'età nel mondo. L'obiettivo è stimolare la produzione di idee scientifiche tra i più giovani.

Come è noto, inoltre, la crescita di talenti in àmbito scientifico e tecnologico è fondamentale per il futuro di un Paese. E Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, ha lanciato in questi giorni FWD.US: una organizzazione, attualmente in forma di no profit, che mira a trattenere negli Stati Uniti i talenti in campo scientifico, tecnologico ed imprenditoriale. Qui un articolo su questa iniziativa, di Luca Dello Iacovo, sul sito del Sole 24 Ore.

Il progresso scientifico, d'altra parte, è sempre in movimento. Recentemente, alcuni ricercatori dell'Università Johannes Kepler (Austria) hanno sviluppato un sensore di immagini flessibile e trasparente. Qui la news su TechEconomy.it.

Nel frattempo, è arrivato anche un progetto di sensori biometrici applicati al mondo del retail: info qui.

E uno degli obiettivi della scienza è anche quello di fare luce su nuovi fenomeni e scoperte. Ad esempio, con LAMP, progetto europeo coordinato dall'Enea-Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l'Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (Italia) focalizzato sui dispositivi luminosi di nuova generazione. Informazioni nel comunicato qui sotto.

Scarica Comunicato stampa ENEA 'Progetto LAMP per applicazioni della luce disegnata con il laser- OLED e OLET', aprile 2013

Trattando di luce, viene in mente anche la luce solare. Sole ed energia solare sono infatti i temi della Sun New Energy Conference, in programma a Palermo dal 10 al 12 settembre 2013. Si tratta di una conferenza internazionale relativa agli aspetti di ricerca universitaria e applicazione industriale delle tecnologie collegate all'energia solare. Informazioni sul comitato organizzatore: qui.

Il Sole si trova nello Spazio, ed ecco un articolo su alcune startup americane attive nel business dello Spazio. Fonte: FortuneTech-CNN, 2013.

Se invece siete più interessati alle soluzioni geospaziali, dal 7 al 21 maggio 2013 avrà luogo a Cagliari, Roma, Venezia, Milano, Genova, Catania l'Intergraph Geospatial World Tour 2013 Italy, gestito dalla società Intergraph con l'obiettivo di proporre nuove soluzioni per la fotogrammetria, il telerilevamento e il GIS.

Tornando sulla Terra, giovedì 18 aprile 2013 a Roma, Università Luiss, viale Romania, 32, ore 10.45, aula 102, è in programma un workshop sul cambiamento climatico, in occasione del lancio del concorso video sul cambiamento climatico organizzato da Connect4Climate: info qui.

E scienza&innovazione sono un binomio stretto (o almeno, dovrebbero esserlo). Social App Italia è una competition promossa da Italian Business&Investment Initiative in cui si cercano idee per mobile apps nelle aree: sostenibilità ambientale, agricoltura sostenibile, alimentazione, educazione, disabili e anziani, pari opportunità, salute, sicurezza, beni culturali ed artistici. La app vincitrice verrà sostenuta a livello tecnico e finanziario. Per partecipare, c'è tempo fino al 15 maggio 2013 e due requisiti sono obbligatori: età massima di 35 anni e consistenza dell'impatto sociale della app sul territorio italiano. Evento di chiusura a Milano il 30 maggio con pitching dei finalisti e selezione della app vincitrice da parte di un comitato di esperti di innovazione. Lancio della app sul mercato: 1 settembre 2013. Informazioni sul contest: qui.

Ora, un dialogo tra i linguaggi della scienza e quelli dell'arte, a Bologna, sabato 13 aprile 2013 alla Galleria OltreDimore, piazza San Giovanni in Monte, 7, ore 18. Durante l'incontro, l'artista Alberto Di Fabio utilizzerà la sua creatività per scoprire l'energia fisica racchiusa negli elementi che costituiscono la materia. L'incontro fa parte della mostra ://(TT)+U=Think the Unthinkable a cura di Raffaele Quattrone, aperta fino al 25 maggio 2013 a Bologna. Informazioni di dettaglio nel file qui sotto.

Scarica Comunicato stampa Mostra ed Eventi '://(TT)+U=Think The Unthinkable', Bologna 22 marzo – 25 maggio 2013

Per finire, un appuntamento dedicato alla "scienza delle startup": Startup Weekend, in programma dal 19 al 21 aprile 2013 nella sede di H-Farm Ventures a Roncade (Treviso). Informazioni su programma e costi d'iscrizione: qui.