Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Ricordando Andrea Camilleri

Nell’immagine: Andrea Camilleri (1925 – 2019).

Nell’estate del 2019, il 17 luglio, è venuto a mancare Andrea Camilleri (ne avevo scritto qui).

Scrittore, sceneggiatore, regista, drammaturgo, attore: Camilleri, siciliano di nascita, ha attraversato il mondo culturale con una ecletticità ammirabile. Ed aveva una saggezza e una umanità d’altri tempi.

È diventato molto noto in tarda età, dagli anni Novanta in poi, grazie al successo de Il Commissario Montalbano: il personaggio letterario da lui creato nel 1994, che a partire dagli anni Duemila ha avuto una trasposizione televisiva molto apprezzata anche dal pubblico generalista.

Per volontà di Camilleri, il romanzo finale della serie del Commissario Montalbano uscirà, postumo, il 16 luglio 2020 con il titolo Riccardino. A pubblicare il libro, la casa editrice Sellerio (Palermo), che ha pubblicato anche gli altri romanzi del Commissario Montalbano.

La produzione culturale di Camilleri ha destato interesse anche al di fuori dell’Italia.

La rivista annuale internazionale di italianistica Spunti e Ricerche – peer reviewed e coordinata da alcuni studiosi italiani operativi in Australia – ha deciso di realizzare un numero speciale della rivista, in pubblicazione a fine 2020, intitolato I mille volti di Andrea Camilleri: scrittore, regista e intellettuale.

Questo numero monografico – a cura di Antonio Pagliaro (La Trobe University, Australia) e Barbara Pezzotti (Monash University, Australia) – intende ampliare il dibattito su Camilleri, includendo non solo il suo lavoro come scrittore di romanzi storici e di narrativa d’indagine, ma anche come regista teatrale, attore, drammaturgo, figura pubblica attiva nella discussione di temi d’attualità.

Il contributo, scritto in italiano o in inglese, deve avere una lunghezza massima di 7.000 parole e seguire lo stile di citazione MLA 8th edition. Le note devono essere presenti a fine testo.  Le citazioni in italiano non vanno tradotte in inglese.

I testi possono essere inviati entro il 15 luglio 2020 agli indirizzi e-mail: Barbara.pezzotti@monash.edu e a.pagliaro@latrobe.edu.au.

Per informazioni: Barbara.pezzotti@monash.edu e/o a.pagliaro@latrobe.edu.au.