Tag: mercato del lavoro

  • Una panoramica sulle retribuzioni in campo creativo e tecnologico nel 2022 in Italia

    © immagine: Crebs.it, 2022. Ad agosto 2021, avevo scritto qui sulla guida alle retribuzioni elaborata da Crebs.it: portale di incontro tra domanda e offerta di lavoro nei settori della creatività e della tecnologia. Nel 2011, Alessandro Giua – art director e designer milanese che lavora a Londra dal 2015, attualmente in Publicis.Sapient – ha ideato […]

  • Colmare la distanza tra imprese e candidati, in un ragionamento tra Italia e Regno Unito

    Il mercato del lavoro di oggi è globale, con in più tutte le incertezze dovute alla pandemia. Prima della Brexit, cercare lavoro a Londra era diventato un obiettivo per molti giovani italiani. Dalla metà del 2016, però, il discorso si è fatto più complesso. In linea generale, una esperienza di lavoro all’estero rimane importante, sia […]

  • Il difficile equilibrio fra generazioni diverse in Italia

    Al di là del risultato delle elezioni parlamentari di ieri in Italia (Coalizione di Centro-destra al 37%, Movimento 5 Stelle al 32%, Coalizione di Centro-sinistra al 22%), la questione generazionale è un tema sempre più urgente da affrontare. In Italia, il divario fra le persone in età lavorativa (giovani, mezza età, seniors) si riflette in […]

  • Il progetto Coding Girls: competenze tecnologiche per l’occupazione giovanile femminile in Italia

    Nell’immagine: presentazione della quarta edizione del progetto Coding Girls. Da sinistra: Paola Andreozzi (Responsabile Microsoft Philanthropies), Mirta Michilli (Direttore Generale Fondazione Mondo Digitale), Kelly Degnan (Vice Ambasciatrice degli Stati Uniti in Italia), Gloria F. Berbena (Ministro Consigliere per i Public Affairs e gli Affari Culturali dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia), Donatella Solda Kutzmann (Dirigente […]

  • Investimenti, lavoro, pensioni, sistemi previdenziali: temi caldi nell’economia e nella società italiane

    Per molti italiani, il cammino per arrivare alla pensione è ormai un percorso a ostacoli. Ostacoli che derivano sia dai cambiamenti “globali” del mercato del lavoro sia dalla prolungata fase di stagnazione dell’economia italiana. I quattro grandi temi degli investimenti, del lavoro, delle pensioni e dei sistemi previdenziali sono collegati tra loro. Ed è utile […]

  • L’investimento della pensione

      Per dirla con una battuta, in Italia può andare in pensione soltanto chi ha capito come si fa (ad andare in pensione). Di solito, gli italiani vivono in un eterno presente; ma quando si tratta di ragionare sulla pensione, si risveglia uno spiccato senso di futuro. Al giorno d’oggi, in molti casi sia le […]

  • L’arte di pagare le tasse, in Messico

    Come ogni anno, si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, per chi li ha (considerazione amara ma purtroppo molto d’attualità). Se si ritiene che la direzione sia quella che va verso lo “Stato snello”, allora sarebbe opportuno che anche la struttura fiscale generale venisse riformata, considerato che il mercato del lavoro spinge sempre più […]

  • Keep calm and let’s start 2014

    Il successo non è definitivo; il fallimento non è fatale. Ciò che conta è il coraggio di andare avanti, diceva Winston Churchill (1874 – 1965). Ed è incredibile quanta fatica debba fare l'umanità per progredire. In Italia, poi, gli avvenimenti accadono più lentamente che altrove. Eppure, nonostante tutto, il mondo va avanti. Di certo, se […]

  • Just better jobs?

    Che il mercato del lavoro, in Italia e nel mondo, sia diventato una giungla in cui è fondamentale distinguere subito il vero dal falso, è ormai un dato di fatto. Ci stavo pensando oggi, in questo caldo giovedì romano, alle prese con i vari impegni della vita quotidiana. In rete, inoltre, c'è più di un […]

  • Partire, rimanere, tornare o fare i pendolari con l’Italia?

    "Gli italiani? Buoni a nulla, ma capaci di tutto", affermava il premier inglese Winston Churchill (1874 – 1965). Oggi, a Roma, è stata una bella giornata primaverile e, mi dicono, c'è il sole anche a Londra. Oggi, sono iniziate anche le votazioni per l'elezione del presidente della Repubblica Italiana, con la speranza che venga eletta […]

  • Formazione, leadership, persone

    Quando gli dèi non c'erano più e Cristo non ancora, tra Cicerone e Marco Aurelio, c'è stato un momento unico in cui è esistito l'uomo, solo. Gustave Flaubert, scrittore francese (1821 – 1880). E senza dubbio questi anni sospesi tra passato, presente e futuro sono caratterizzati anche dal paradosso della sensazione di solitudine in un'epoca […]