Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Italo Globali: torniamo a parlarne alla Camera dei Deputati, giovedì 30 marzo 2017

Nell’immagine: una vista della Sala “Aldo Moro” della Camera dei Deputati, Parlamento Italiano, Palazzo Montecitorio, Roma.

Italo Globali è una idea che mi è venuta circa dieci anni fa, mentre mi trovavo a Londra.

Si tratta di un insieme di stimoli che riguardano il mondo di oggi e di domani, soprattutto nei mondi della creatività, della comunicazione, dell’imprenditoria, dell’innovazione, della scienza.

Chi segue questo NòvaBlog (attivo dal 2008) da alcuni anni, sa che questo spazio online è ormai permeato di un certo spirito Italo Globale.

Nel 2014, questa idea è arrivata anche alla pubblicazione, con il libro collettivo Italo Globali. Viaggio nell’Italia che vive al ritmo del mondo, di cui sono stato curatore (Fausto Lupetti editore, pp. 302, euro 18). A questo libro, hanno partecipato: Valentina Guarneri (Co-fondatrice e Managing Director Machas Creative Consultancy, Londra, esperta in comunicazione creativa per le imprese ), Rita Comi (Co-fondatrice e Managing Director Machas Creative Consultancy, Londra,  esperta in comunicazione creativa per le imprese), Marco Corsaro (Managing Director 77Agency, specializzato in comunicazione e marketing online, Londra-Milano), Alessandro Ghigo (Creative Director 77Agency, direttore creativo specializzato in comunicazione digitale, Londra-Milano), Felice Limosani (Direttore operativo Miami Art Basel e creativo multidisciplinare, Firenze), Lorenzo Marini (Ceo Lorenzo Marini Group, pubblicitario, artista, architetto, Milano-New York-Los Angeles), Paolo Ferrarini (Ricercatore senior Future Concept Lab, esperto in estetiche della moda e del design, Milano), Alice Avallone (Digital Strategist, Fondatrice del portale di viaggi e turismo Nuok.it, Blogger presso The Huffington Post, membro del Comitato Scientifico per i New Media della Film Commission Torino Piemonte, docente di Storytelling alla Scuola Holden, Torino), Ambra Medda (Direttrice del Dipartimento Design XX & XXI secolo della Casa d’Aste Christie’s, Londra), Luca Martera (Autore e regista cinematografico e televisivo, operativo tra Roma, Milano, New York, Los Angeles), Bruno Pellegrini (Direttore dei servizi corporate e di fundraising della Comunità di San Patrignano, esperto in audiovisivi e modelli di business online), Giulietta Fara (Direttrice artistica Future Film Festival, Bologna, esperta in cinema d’animazione e intrattenimento multimediale), Massimiliano Magrini (Managing director e co-gestore del fondo d’investimento United Ventures, Milano), Francesco Carlà (Presidente FinanzaWorld.it, esperto in investimenti finanziari e in comunicazione finanziaria, Lecce-Londra-Singapore), Dario D’Aprile (Designer di prodotti interattivi, Londra), Andrea Genovese (Fondatore e Ceo SocialAcademy.com, esperto in metodi digitali di formazione del personale aziendale e in marketing online, Roma), Mario Pagliaro (Chimico presso il Cnr-Consiglio Nazionale delle Ricerche, sede di Palermo, fondatore del Polo Solare della Sicilia, esperto in Nuove Tecnologie dell’Energia e in Fonti di Energia Rinnovabile), Andrea Granelli (Presidente Kanso, esperto in consulenza strategica sull’innovazione, Roma), Daniele Pittèri (Direttore del Complesso Museale di Santa Maria alla Scala di Siena, manager esperto in progettazione culturale e in organizzazione di eventi, Siena-Napoli), Massimo Cotto (giornalista radiofonico, televisivo e di carta stampata, critico musicale e conduttore Virgin Radio, Milano-Roma-Asti), Alberto Abruzzese (Sociologo della comunicazione e scrittore, Roma), Oliviero Toscani (fotografo, Direttore Studio Toscani), Francesco Morace (Presidente dell’Istituto internazionale di ricerca sui consumi Future Concept Lab e direttore del Festival della Crescita, sociologo e consulente d’azienda, Milano-Napoli-San Paolo del Brasile), Derrick de Kerckhove (Direttore scientifico della rivista Media Duemila, studioso di comunicazione, Roma), Donald Sassoon (Professore Emerito di Storia Europea Comparata alla Queen Mary University of London, Londra, e coordinatore del Festival La Storia in Piazza di Genova), Paolo Rosa (1949 – 2013, co-fondatore di Studio Azzurro, artista e ideatore di progetti di arte multimediale).

Tra il 2014 e il 2015, questo libro è stato presentato sette volte, fra Italia (cinque volte: due a Roma, una a Bologna, una a Napoli, una a Castronovo di Sicilia) e Gran Bretagna (due volte, entrambe a Londra). E ha avuto alcuni passaggi su media italiani: radio (RTL 102.5, Radio 1), televisione (Rai Italia, TV2000), stampa (Libero, Il Foglio), oltre alle attività di comunicazione sul web.

Pur essendo rivolto soprattutto a professionisti che operano nei mondi della comunicazione e dell’impresa, il libro ha suscitato attenzione anche nel mondo istituzionale: una delle presentazioni del libro è stata fatta al Consolato Italiano di Londra (marzo 2014), ed è giunto un apprezzamento anche da parte di istituzioni estere in Italia, come l’Ambasciata del Regno Unito a Roma e l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America a Roma.

Una idea come Italo Globali, d’altra parte, è declinabile in modi diversi.

E nel corso del 2016, c’è stata occasione di realizzare un convegno sul tema Italo Globali al Parlamento Italiano. Il convegno – dal titolo Italo Globali. Protagonisti nel Mondo, Italiani per Sempre – si è svolto a Roma, alla Camera dei Deputati, martedì 4 ottobre 2016, nella sala Aldo Moro. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al sostegno dell’Intergruppo Parlamentare sull’Innovazione Tecnologica, e in particolare di Antonio Palmieri (membro dell’Intergruppo Parlamentare sull’Innovazione Tecnologica, deputato Forza Italia, membro della Commissione Cultura, Scienza, Istruzione della Camera dei Deputati). Per una sintesi di questo convegno, si può leggere qui. Di seguito, c’è il comunicato stampa del convegno su Italo Globali del 4 ottobre 2016.

COMUNICATO STAMPA CONVEGNO ”ITALO GLOBALI. PROTAGONISTI NEL MONDO, ITALIANI PER SEMPRE” – ROMA 4 OTTOBRE 2016

Dopo il buon esito del convegno del 4 ottobre 2016, in sede parlamentare è stato deciso di tornare a discutere sulle connessioni da potenziare fra l’Italia e il mondo, tramite un secondo incontro, in programma giovedì 30 marzo 2017 a Roma, Palazzo Montecitorio, Piazza di Monte Citorio, nella sala Aldo Moro della Camera dei Deputati, ore 14,30 – 19,30. Il titolo di questo secondo incontro è: Italo Globali 2017. Protagonisti nel Mondo che Cambia.

Durante il convegno del 30 marzo, saranno anche presentati gli atti del primo convegno sul tema Italo Globali, pubblicati da StreetLib-Antonio Tombolini editore. Gli atti sono disponibili in formato cartaceo (9,99 euro) e digitale (4,99 euro, nei formati Epub, Kindle). Chi desidera acquistare gli atti del convegno del 4 ottobre 2016 in formato cartaceo, può scrivere all’indirizzo e-mail: info@antoniotombolini.com. Chi desidera acquistare gli atti del convegno del 4 ottobre 2016 in formato digitale, può andare a questo link.

Nel corso dell’incontro del 30 marzo – ancora promosso dal deputato Antonio Palmieri –, nuovi relatori provenienti dal mondo Italo Globale illustreranno le evoluzioni internazionali nei mondi dell’imprenditoria, dell’innovazione, della comunicazione, della creatività, con approfondimenti sulle opportunità per l’Italia nell’epoca globale.

Anche in questa occasione, l’ingresso è gratuito per il pubblico. Chi desidera assistere al convegno in qualità di pubblico in sala, deve obbligatoriamente registrarsi su Eventbrite, a partire dal 18 marzo 2017, andando al seguente form di registrazione obbligatoria al convegno. Per motivi organizzativi, ci si può registrare soltanto una persona alla volta: chi desidera fare la registrazione per più di una persona, deve ripetere la procedura di registrazione per ogni singola persona. La registrazione al convegno è gratuita. Dress code: giacca obbligatoria, per gli uomini.

Il convegno sarà trasmesso in diretta, dalle ore 14,30 italiane, sulla web tv della Camera dei Deputati.

Oltre a me e al deputato Antonio Palmieri, attualmente i relatori confermati sono: Simone Baldelli (vice presidente della Camera dei Deputati, Forza Italia), Alberto Bradanini (Presidente Centro Studi sulla Cina Contemporanea, Ambasciatore d’Italia in Cina dal 2013 al 2105), Luca Martera (autore e regista di audiovisivi fra Roma, Milano, New York, Los Angeles), Mario Pagliaro (Chimico fra Italia e Israele, Primo Ricercatore al Cnr di Palermo, fondatore del Polo Solare della Sicilia, esperto in Bio-economia e Nuove Tecnologie dell’Energia), Angelo Inglese (Stilista, Imprenditore, Titolare della Sartoria G. Inglese, Ginosa – Puglia), Venanzio Ciampa (Presidente The Promotion Factory, New York, specializzato in marketing, public relations, comunicazione ed eventi), Simone Crolla (Direttore della American Chamber of Commerce in Italy, Milano), Marialuisa Pezzali (giornalista Radio 24 – Il Sole 24 Ore). Entro giugno 2017, saranno pubblicati gli atti del convegno del 30 marzo 2017, ancora con StreetLib-Antonio Tombolini editore.

COMUNICATO STAMPA CONVEGNO ”ITALO GLOBALI 2017. PROTAGONISTI NEL MONDO CHE CAMBIA” – ROMA, 30 MARZO 2017

Per rimanere aggiornati sulle iniziative collegate a Italo Globali, c’è anche la pagina Facebook di Italo Globali.