Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Palati 2.0

Gastronomy
Gastronomia ed innovazione? In rete, ci sono vari casi.

Identità Golose nasce a Milano ed è un progetto che riunisce numerosi chef in Italia e all'estero. Questa sera, lunedì 30 maggio 2011, le cene di Identità Golose faranno per la prima volta tappa a Roma, con un appuntamento in cui cinque giovani cuochi emergenti daranno vita ad un cooking show ospitato nel ristorante Open Colonna (scalinata di via Milano, 9/A), dalle 20.30 in poi. 35 euro per cooking show, degustazioni (cinque portate) e vini inclusi. Anche Identità Golose propone un concorso creativo: il Premio Birra Moretti Grand Cru, primo concorso nazionale per giovani chef che usano la birra in cucina. Promosso da Birra Moretti, il concorso è riservato a chef e sous chef residenti in Italia e con età massima di 35 anni. E' condizione imprescindibile l'utilizzo di una birra Moretti come ingrediente e in abbinamento al piatto proposto. Il contest è stato aperto il 25 maggio 2011 e il 20 luglio 2011 scadono i termini per partecipare alla prima preselezione. Regolamento completo: qui.

D'altra parte, per preparare il cibo, è necessario avere gli ingredienti, pochi o tanti che siano. Ad esempio, Biobox è una realtà italiana di consegna a domicilio di ingredienti e prodotti biologici, soprattutto frutta e verdura. Il servizio è su abbonamento e il catalogo prodotti è qui. I prodotti si possono ritirare anche nei punti di prossimità: luoghi convenzionati in cui l'abbonato può prelevare il contenitore prenotato. Attualmente, si trovano nelle regioni: Lazio, Umbria, Toscana, Lombardia.

Da poche settimane, inoltre, è online il nuovo sito dell'azienda vinicola Planeta, situata in Sicilia. L'uva ha bisogno di tempo per maturare e proprio il concetto dello scorrere del tempo è alla base del Tempo di Planeta. Si tratta di fotografie online che ritraggono il paesaggio – in diversi orari della giornata e periodi dell'anno -  in uno dei terreni dove si produce il vino Planeta, per raccontare il tempo di maturazione del vino durante il fisiologico scorrere del tempo.

Per gli amanti del social networking e della tecnologia, c'è poi Recipefy.com: idea italiana, nata nel 2010, a cura di Extendi (gruppo toscano di esperti di tecnologia, attivi soprattutto nella realizzazione di applicazioni e siti web 2.0). Il funzionamento di Recipefy richiama Twitter: dopo la registrazione, gratuita, si può iniziare a costruire il proprio ricettario online e si possono avere dei followers, in base alla ricette che si propongono, e si possono anche seguire altre persone che pubblicano ricette interessanti. Il servizio è disponibile anche in lingua inglese.

Va segnalato infine Top Dish: social network  made in Usa, di recente nascita, dove si trovano consigli su ristoranti e cibi. Ogni utente può creare il proprio profilo alimentare, indicando anche gusti specifici (ad esempio un certo di tipo di carne o pesce piuttosto che un altro) e contribuendo così a costruire un database di suggerimenti. I ristoratori possono fornire i dati e le caratteristiche del proprio locale. In  questo modo, si riesce a creare un "abbinamento" con i locali più adatti al proprio palato, sulla base della posizione geografica e dei gusti personali.

E chiudiamo con una infografica globale sul mondo dei vini (aprile 2011).

WINE-PRODUCTION-INFO-GRAPHICS-FINAL APRIL 2011