Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

De gustibus 2011

2011 - ten links

Siamo entrati nella settimana che conduce al Natale 2011, momento finale di un anno per molti versi storico. All'inizio di gennaio, pochi avrebbero potuto prevedere una serie così intensa di avvenimenti politici, economici e sociali come quella che abbiamo vissuto negli ultimi 12 mesi.

Ma viviamo anni in cui la Storia sta accelerando. E dal mondo continuano ad arrivare notizie: sui media è arrivata oggi la news della morte del dittatore della Corea del Nord: Kim Jong-il, deceduto a 69 anni per un attacco cardiaco.

Senza dubbio, i fatti internazionali hanno tenuto la scena durante questo 2011, soprattutto tra Europa, mondo arabo, Asia e Stati Uniti.

Per la maggioranza degli italiani, si è trattato di un altro anno difficile, soprattutto dal punto di vista economico. Ancora una volta, i due tratti fondamentali per la collettività sono stati rappresentati dalla ricerca della serenità (sempre più il vero lusso del presente e del futuro) e dalla capacità di affrontare gli imprevisti della vita.

E come di consueto, la fine dell'anno è anche tempo per classifiche di tutti i tipi. Per ricordare, per fare un bilancio, per intuire scenari.

Di seguito, una selezione di dieci links per ripercorrere il 2011 fra tecnologia, business e società.

I 50 migliori siti web del 2011, secondo la rivista Time.

Le 50 aziende più innovative del mondo nel 2011, secondo il sito web Fastcompany.com.

Le 100 aziende americane più promettenti nel 2011, secondo la rivista Forbes.

I 15 siti più popolari sul web dei quali si parla poco, secondo il sito web Businessinsider.com.

I 100 migliori brand globali del 2011, secondo la società di consulenza Interbrand (tre presenze italiane: Gucci al 39° posto, Armani al 93° e Ferrari al 99°).

Una classifica, non scontata, dei 100 pensatori globali del 2011, stilata dal think tank italiano Lo Spazio della Politica.

Nell'anno in cui la popolazione mondiale ha toccato i 7 miliardi di persone, il giornale britannico Guardian propone un calcolatore per scoprire quanti abitanti c'erano sulla Terra il giorno della propria nascita.

La storia del mondo in 100 oggetti: una iniziativa a cura della BBC e del British Museum di Londra.

La mappa 2011 dei social networks nel mondo, a cura di Vincenzo Cosenza, esperto di social media e responsabile della sede di Roma della società Digital PR (Gruppo Hill&Knowlton).

Essent'ial: azienda italiana di oggetti e prodotti per la casa ed il tempo libero, all'insegna della sostenibilità, del riutilizzo e del design.

Infine, alcune pagine da "gustare" durante le vacanze di Natale. Da alcuni anni, la giornalista Laura Delli Colli pubblica un libro, con la casa editrice Cooper (Roma), dedicato all'intreccio fra cinema e gastronomia. Quest'anno, è stata pubblicata una edizione speciale del suo libro Il gusto del cinema (sempre per Cooper editore) con 300 ricette e 300 film italiani e internazionali. Nell'ambito del progetto ABC-Arte, Bellezza, Cultura della Provincia di Roma, il libro sarà presentato oggi, 19 dicembre 2011, alle 18.30 a Palazzo Incontro, via dei Prefetti, 22, Roma con l'intervento dell'autrice e la partecipazione, fra gli altri, degli attori Carolina Crescentini e Pierfrancesco Favino e dello chef Filippo La Mantia.