Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Da uno sport all’altro, tra l’Italia e il mondo

Il 2020 si annuncia come un anno ricco di sport: si svolgeranno gli Europei di calcio, dal 12 giugno al 12 luglio, con inizio a Roma e finale a Londra. Ci saranno anche le Olimpiadi, a Tokyo dal 22 luglio al 9 agosto.

Chi vincerà il Pallone d’Oro quest’anno? L’anno scorso il premio è stato assegnato a Luka Modric, centrocampista croato del Real Madrid.

A proposito di palloni, ieri la Nazionale italiana di calcio ne ha infilati nove nella porta dell’Armenia (9 – 1, il risultato finale, era dal 1948 che l’Italia non segnava nove reti in un match ufficiale) e ha così concluso il girone di qualificazione all’Europeo 2020 con 30 punti, frutto di dieci vittorie su dieci partite. La Nazionale guidata da Roberto Mancini (con la new entry di Gianluca Vialli come capo delegazione) sarà dunque tra le teste di serie al sorteggio dei gironi di Euro 2020 in programma sabato 30 novembre 2019 a Bucarest.

Per una serie di fatti (scelte personali, esoneri, dimissioni), peraltro, ci sono molti allenatori che in questo momento sono sul mercato. Si tratta di coach famosi e meno famosi, come José Mourinho, Laurent Blanc, Niko Kovac, Igor Tudor, Marcello Lippi, Fabio Cannavaro, Massimiliano Allegri, Luciano Spalletti, Rino Gattuso, Cesare Prandelli, Luigi di Biagio, Serse Cosmi, Marco Giampaolo, Eusebio di Francesco, ed altri ancora.

In Italia c’è anche un caso di connessione tra il mondo della dirigenza calcistica e lo show business: da novembre 2018, l’attrice italiana Cristiana Capotondi (classe 1980) è vice presidente della Lega Pro, ovvero la Lega delle squadre italiane di serie C.

E forse non tutti sanno che a Chiavari (Genova) c’è una struttura dedicata esclusivamente al supporto delle startup italiane nel settore dello sport: Wylab offre un programma di incubazione per sostenere gli startuppers italiani nello sviluppo di prodotti e servizi tecnologici per lo sport. Tra i partners di Wylab c’è anche il CONI-Comitato Olimpico Naziovvnale Italiano. Attualmente, sono aperte due posizioni: una per community manager e una per stage nel settore finanziario.

Come è noto, lo sport ha una ottima resa nel campo delle immagini, e da molti anni è attiva la FICTS – Federation Internationale Cinema Television Sportifs, con sede a Milano, alla quale aderiscono 116 Nazioni, presieduta da Franco Ascani (Membro della Commissione Cultura e Patrimonio Olimpico del CIO-Comitato Internazionale Olimpico). Questa associazione promuove i valori dello sport attraverso le immagini e organizza una pluralità di eventi, come il festival annuale di cinema e televisione dedicati allo sport (in autunno a Milano), proiezioni audiovisive, convegni, mostre.

Non mancano le riviste cartacee di commento e approfondimento, come i bimestrali Undici-Il calcio è cultura e Sport Tribune.

Chi mi conosce, sa che tifo da sempre per la squadra di calcio dell’Inter, e io stesso conosco persone con le quali si potrebbe fare una tribuna sportiva per ore e ore (smile).

In tema di calcio internazionale, sabato 23 novembre 2019 si svolgerà la finale della Copa Libertadores 2019 (la Champions League dei Paesi sudamericani) tra i brasiliani del Flamengo e gli argentini del River Plate, in gara unica all’Estadio Monumental di Lima (in Perù). Chi vincerà il trofeo, potrà disputare il Mondiale per Club 2019: torneo al quale parteciperanno anche gli inglesi del Liverpool, vincitori della Champions League in Europa nel 2019. Nei giorni scorsi, peraltro, si è disputata a Riad (Arabia Saudita) una partita amichevole tra Brasile e Argentina, vinta 1 – 0 dall’Argentina, con rete di Messi.

E cosa farà Zlatan Ibrahimovic: rimarrà a Los Angeles o tornerà in Italia?

Lo sport è sempre più globale.

Nel 2020, il Giro d’Italia di ciclismo (9 – 31 maggio) partirà dall’Ungheria, con le prime tre tappe in terra magiara.

Nella scorsa stagione, terminata a giugno 2020, il campionato statunitense di basket NBA è stato vinto da una squadra canadese: i Toronto Raptors, su 30 squadre NBA l’unica canadese a partecipare al campionato. E da questa stagione nella NBA giocano ben tre cestisti italiani: Nicolò Melli (New Orleans Pelicans), Marco Belinelli (San Antonio Spurs) e Danilo Gallinari (Oklahoma Thunders).

Nel frattempo, il 46enne ex tennista italiano Andrea Gaudenzi è stato eletto presidente della Atp, l’associazione che gestisce il circuito professionistico del tennis mondiale. Il suo incarico avrà inizio dal Primo gennaio 2020, per una durata di quattro anni. Alle Atp Finals di Londra appena concluse, il 23enne Matteo Berrettini è stato il primo tennista italiano di sempre a vincere un match nel torneo Masters di fine anno. Questo torneo, peraltro, si svolgerà a in Italia, a Torino, dal 2021 al 2025. E dopo 16 anni, la Francia ha rivinto la Fed Cup, ovvero la versione femminile della Coppa Davis, battendo 3-2 l’Australia in Australia, a Perth. Durante questa settimana, si svolge la Coppa Davis, che dopo oltre 100 anni cambia formula e si gioca tutta in una settimana, a Madrid sul veloce indoor: partecipa anche l’Italia, inserita nel girone con Canada e Stati Uniti. L’esordio non è stato dei migliori: sconfitta 1-2 ieri con il Canada. Tra le note positive del 2019 del tennis italiano, la crescita del 18enne Jannik Sinner, che ha chiuso l’anno al n. 78 del ranking Atp.

Dopo 12 anni, invece, il Sudafrica ha rivinto il Mondiale di rugby, battendo in finale 32-12 l’Inghilterra, terzo posto per la Nuova Zelanda. L’edizione 2019 si è disputata in Giappone dal 19 settembre al 2 novembre.

Il periodo di fine anno è anche quello in cui terminano i campionati mondiali di motociclismo e di Formula Uno.

Nella categoria MotoGP di motociclismo, c’è stato il sesto campionato vinto dallo spagnolo Marc Marquez, classe 1993, già vincitore di altri due titoli in categorie minori.

Nel campionato di Formula Uno, si è assistito ai nuovi successi di Lewis Hamilton e della Mercedes, con la Ferrari che accusa ancora un gap di prestazioni e una complessa convivenza tra i suoi piloti Charles Leclerc e Sebastian Vettel.

Per gli appassionati di sport motoristici: lunedì 9 dicembre 2019 al circuito Ricardo Tormo di Valencia, in Spagna, Lewis Hamilton e Valentino Rossi si scambieranno i mezzi: Hamilton guiderà una moto Yamaha e Rossi guiderà una Mercedes. Inoltre, Fernando Alonso sarà il primo ex iridato di Formula Uno a partecipare alla corsa della Dakar, a gennaio 2020.

Chi finisce e chi inizia: è appena cominciata l’edizione 2019-2020 della Coppa del Mondo di sci alpino. Si prospettano sfide interessanti per la Coppa: si sono infatti ritirati dall’attività agonistica campioni come l’austriaco Hirscher e il norvegese Svindal, oltre alla statunitense Kildow-Vonn.

Con queste news di sci alpino direi che si possa concludere questo slalom fra notizie di sport (smile).