Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Il 2021: un anno di work in progress

Anche l’impegnativo 2021 volge al termine.

Il convitato di pietra che ha influenzato quest’anno è stato ancora il Covid, con le sue pericolose varianti.

In Italia, così come in altri Paesi, è necessario ricorrere alla terza dose di vaccino anti-Covid, per contrastare la variante Omicron.

Nonostante le restrizioni e le cautele imposte dalla pandemia ancora in corso, il 2021 è stato un anno nel quale sono accaduti fatti importanti.

A gennaio, è entrato in carica il nuovo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden; a febbraio, c’è stato l’arrivo di Mario Draghi alla guida del Governo italiano, in estate è tornato un regime conservatore in Afghanistan; a settembre è finita l’era Merkel in Germania (dopo 16 anni), a ottobre è stato conferito il Premio Nobel per la Fisica anche a uno studioso italiano, Giorgio Parisi.

Sono venute a mancare diverse persone note, tra le quali: Larry King (giornalista americano), Mauro Bellugi (ex calciatore dell’Inter), Fausto Gresini (ex pilota di moto), Lawrence Ferlinghetti (scrittore), Luca Attanasio (Ambasciatore d’Italia nella Repubblica Democratica del Congo) e Vittorio Iacovacci (appuntato dei Carabinieri di scorta all’Ambasciatore Attanasio) assassinati in Congo, Claudio Coccoluto (DJ e musicista), Raoul Casadei (cantante), Enrico Vaime (autore e scrittore), il Principe Filippo d’Inghilterra (consorte della Regina Elisabetta II), Milva (cantante), Nik Kamen (cantante), Franco Battiato (musicista e poeta), Tarcisio Burgnich (ex calciatore dell’Inter), Carla Fracci (maestra di danza), Raffaella Carrà (presentatrice tv), Libero De Rienzo (attore), Andrea Paggiaro detto Tuono Pettinato (fumettista), Roberto Calasso (scrittore), Antonio Pennacchi (scrittore), Gino Strada (medico), Gianfranco D’Angelo (attore e cabarettista), Nicoletta Orsomando (presentatrice tv), Charlie Watts (batterista dei Rolling Stones), Jean-Paul Belmondo (attore), Colin Powell (militare e politico americano), Giampiero Galeazzi (giornalista sportivo ed ex atleta), Paolo Pietrangeli (cantante e regista tv), Ennio Doris (banchiere), Frank Williams (fondatore della scuderia di F.1 Williams), Lina Wertmüller (regista cinematografica).

In campo cinematografico, ad agosto in Italia è uscito il sequel del film Come un gatto in tangenziale, intitolato Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di morto, che mostra le due macrocategorie di italiani.

Il settore dello sport ha riservato soddisfazioni all’Italia, con il successo della Nazionale maschile di calcio agli Europei, le medaglie superiori alle attese conseguite alle Olimpiadi e alle Paralimpiadi di Tokyo, la finale di Wimbledon raggiunta dal tennista Matteo Berrettini e l’ascesa del ventenne tennista Jannik Sinner verso la top 10 mondiale. Dopo 25 anni, il leggendario pilota Valentino Rossi ha annunciato il proprio ritiro dal campionato mondiale di motociclismo. In estate, tre calciatori di livello mondiale – Cristiano Ronaldo, Leo Messi, Romelu Lukaku – hanno cambiato squadra (Cristiano Ronaldo al Manchester United, Leo Messi al Paris-St. Germain, Romelu Lukaku al Chelsea).

Le grandi questioni globali di questa epoca – immigrazione, terrorismo, sicurezza, contese commerciali, tensioni geopolitiche, crisi economiche, crisi culturali, gestione delle risorse energetiche e delle materie prime – continuano a tenere banco.

L’efficienza della tecnologia continua ad avanzare, interagendo sempre di più con l’emotività della natura umana.

Nel mondo, i grandi professionisti Italo Globali continuano ad osservare l’Italia. È sempre importante ascoltare gli Italo Globali in sede parlamentare a Roma, come è già avvenuto nel 2016 e nel 2017 in occasione dei due convegni alla Camera dei deputati che ho ideato, organizzato e condotto, in accordo con il deputato Antonio Palmieri. Le competenze tecniche, economiche e culturali degli Italo Globali sono un patrimonio prezioso per il Paese.

E anche il mio 2021 sta andando in archivio. Di seguito, alcune delle mie attività di quest’anno.

  • Ampliamento e aggiornamento del mio archivio di persone Italo Globali.
  • Intervista sui temi dell’innovazione che mi è stata fatta dal giornalista Roberto Race per il portale di informazione Formiche.net: qui (marzo 2021).
  • Invito a partecipare, in qualità di giudice, all’edizione online 2021 di B Corp School (maggio – giugno 2021).
  • Invito a partecipare, in qualità di speaker, all’edizione d’esordio del Premio Stromboli dedicato alla comunicazione audiovisiva e alle arti (isola di Stromboli, 10 settembre 2021).
  • Intervista sui temi delle Benefit Corporations che mi è stata fatta dal laureando Sebastiano Comotto per la sua Tesi di Laurea Magistrale in Economia dell’Ambiente, della Cultura e del Territorio discussa il 17 novembre 2021 all’Università degli Studi di Torino.
  • Incarico ricevuto e accettato di coordinare il Comitato Scientifico dell’edizione 2022 del Premio Stromboli (luglio 2022).
  • 139 posts su questo NòvaBlog (2.015 dal 2008 ad oggi).

Entriamo nel 2022 con cautela ma anche con i riflessi pronti.