Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

In vino veritas?

Wine

Già gli antichi latini si erano accorti di alcune proprietà del vino: un liquido che, ingerito in quantità eccessiva, induce l'essere umano verso una dimensione non esattamente razionale (per così dire).

Sotto l'effetto del vino, infatti, a volte possono essere dette frasi che normalmente non si direbbero in maniera esplicita, così come l'eccesso di vino produce un evidente stato di alterazione.

In questo post, ci concentriamo sulla connessione tra le papille gustative, il mondo del web e il made in Italy: infatti, l'area dell'enogastronomia è interessante anche per chi occupa di innovazione. E non va dimenticata l'ormai duplice valenza del cibo e del vino: prodotti culturali ed imprenditoriali allo stesso tempo.

Ad esempio, sabato 1 e domenica 2 marzo 2014, nella tenuta di Ca' Tron (via Sile, 41, Roncade, Treviso) si svolgerà un hackathon dedicato al mondo del vino, rivolto soprattutto a sviluppatori, designers, esperti di marketing del vino. Ospitato all'interno di H-Farm – uno dei principali incubatori di start up in Italia -, l'evento viene realizzato in collaborazione con Vinitaly International e consiste in due giorni dedicati allo sviluppo di idee e progetti digitali da applicare al settore del vino, soprattutto con l'obiettivo di portare la comunicazione del vino sul terreno della rete e dei social media. Spiega Riccardo Donadon (fondatore di H-Farm):"Siamo felici della collaborazione con Vinitaly, che si unisce a noi per costruire qualcosa di innovativo. I giovani hanno sempre più necessità di capire il mondo delle aziende e con questa iniziativa hanno l'opportunità di generare nuove idee". Aggiunge Stevie Kim (managing director Vinitaly International):"Con questa iniziativa, intendiamo instillare un elemento di novità e di rigenerazione nel sistema di comunicazione e promozione del vino italiano". I migliori progetti selezionati vinceranno un premio messo in palio da ciascuna azienda partecipante all'evento e potranno entrare a far parte del programma di accelerazione intensivo di H-Farm. L'iscrizione è gratuita: per i biglietti, gratuiti, qui.

In rete, d'altra parte, ci sono ormai parecchi siti e blog dedicati all'enogastronomia.

Per chi predilige il vino sardo, c'è LeStradeDelVino.com: portale d'informazione sul vino della Sardegna.

WineFood&MuchMore è invece un magazine online (disponibile in inglese e in spagnolo) con notizie su cibo, vino, arti culinarie e turismo.

Proseguendo sulla strada dell'enogastronomia, online c'è ViaDeiGourmet.it, che propone recensioni di ristoranti, vini, birre e prodotti enogastronomici di qualità in Italia (con una certa localizzazione sul territorio di Roma).

Se siete alla ricerca di idee per il food marketing, c'è anche ErbaCipollina.it: una agenzia di comunicazione e marketing dedicata ai mondi del food&wine.

Sul lato del trend setting internazionale sui temi del cibo e del vino, si può visitare il blog FollowMu di Meri Mura, esperta in comunicazione e public relations, ed appassionata di buona cucina e buon vino.

In questi minuti di questo sabato italiano, inizia ad avvicinarsi l'ora della cena. E dunque, chiudiamo questo post.