Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sulla strada del futuro, passando per la Via della Seta

Via della Seta

In quella specie di corsa a staffette che è la Storia, la fiaccola della civilità viene affidata dai popoli raffinati e decadenti a quelli giovani e rozzi che hanno la forza di portarla verso nuovi traguardi. Così il giornalista e storico Indro Montanelli (1909 – 2001) concludeva la sua Storia dei Greci (Rizzoli editore, Milano 1959), descrivendo il passaggio dalla civiltà greca a quella romana.

Oggi, il futuro si dipana soprattutto nella strada tra Occidente e Oriente, e lungo questa nuova via della Seta scorrono innovazioni culturali, economiche, sociali e tecnologiche.

Come accade in tutti i periodi storici di crisi, si tratta anche di tempi interessanti perché si assiste alla nascita di nuove idee e realtà, sotto la spinta della forza primitiva della necessità.

E al giorno d'oggi, l'incrocio di tecnologia, creatività, comunicazione, cultura e scienza sta producendo un insieme di fenomeni che caratterizzeranno il futuro. Soltanto per citarne alcuni: big data, cloud computing, e-commerce, manifattura e stampanti 3D, makers, agenda digitale, near field communication, pagamenti in mobilità, energie rinnovabili, gaming, mobile media, e-learning, open data, open government, nanotecnologie, innovazione sociale, co-creazione, co-design, semantica nei motori di ricerca, tecnologie applicabili ai beni culturali, mobilità sostenibile, robotica di precisione, smart city, chimica e biologia di frontiera, open science, connected tv, social tv, web tv, realtà aumentata, internet delle cose, tecnologie di riconoscimento facciale, gamification, web reputation, internet governance, privacy online, editoria digitale, telemedicina, tecnologie indossabili, geolocalizzazione, netizen, cittadinanza digitale, comunicazione politica online, eventi online, streaming media, open source, immagini in 3D, audiovisivi online, social networking, crossmedialità, performing media, communities tematiche, data storage, apps, startups, green economy, riciclo e riuso di oggetti, sostenibilità ambientale, user experience, pop economy, proprietà intellettuale, crowdsourcing, crowdfunding, finanza personale, banda larga, tablet, smartphones, wifi, telecomunicazioni, interoperabilità dei sistemi, pubblicità online, modelli di business, reti di nuova generazione, creatività e culture digitali di ogni tipo.

E' interessante notare il binomio hi-tech/soft touch che caratterizza le forme tecnologiche di comunicazione, soprattutto nei sensi della vista, dell'udito e del tatto. Ed è anche vero che in questa epoca bisogna utilizzare sempre più spesso anche il sesto senso (l'intuito) per cercare di pre-vedere l'evoluzione futura sia nel mondo sia in ogni area della propria vita.

Durante questi anni, mi sono trovato a cercare di mappare questi fenomeni attraverso la conduzione di questo Blog, che viene letto nei luoghi più insospettabili del mondo, e ovviamente anche in quelli sospettabili, in entrambi i casi con mio grande apprezzamento.

Il futuro non è una formula sempre esatta al 100 per cento, ma per quanto riguarda questo spazio online, il 2013 sarà l'anno della definitiva svolta verso interviste, commenti, recensioni, video, infografiche, vignette. I temi rimarranno invariati: innovazione culturale, tecnologica e di business, con attenzione a tutto ciò che presenterà elementi di interesse. Poi, vedremo gli avvenimenti…

Per articoli e notizie su innovazione e creatività, si possono sempe consultare gli Archivi e Categorie di questo NòvaBlog, soprattutto nella Categoria Eventi (con attenzione anche al post Made in Italy e Start Up Italo-Globali di novembre 2012).

Una volta, nel periodo di fine anno, si pensava anche all'agenda cartacea da acquistare o regalare per l'anno successivo. Alla fine del 2012, in Italia, l'agenda non è più soltanto un oggetto sul quale segnare gli impegni della vita quotidiana, perché al giorno d'oggi ci sono agende di vario tipo… Oltre alle temperature di stagione, questo periodo potrebbe essere da brividi anche per via della campagna elettorale in vista delle elezioni politiche italiane del 24 e 25 febbraio 2013…

Nel frattempo, durante questa "pancia" natalizia, propongo alcune news a tutto campo.

A partire dalla mostra Sulla Via della Seta. Antichi sentieri tra Oriente e Occidente, al Palazzo delle Esposizioni di Roma, via Nazionale, 194, fino al 10 marzo 2013. Si tratta di una ampia mostra sulla "globalizzazione del mondo antico", organizzata da American Museum of Natural History (New York) con la curatela di Mark Norell, sezione italiana a cura di Luca Molà, Maria Ludovica Rosati, Alexandra Wetzel, in collaborazione con Azienda Speciale Palaexpo e Codice. Idee per la cultura. Orari: domenica, martedì, mercoledì, giovedì: 10 – 20; venerdì e sabato: 10 – 22.30; lunedì chiuso. Per informazioni sui costi dei biglietti d'ingresso: qui.

Dal mondo antico torniamo a quello presente, con l'annuario Il Mondo in Cifre 2013, realizzato dalla redazione dell'Economist e distribuito in Italia dalla rivista Internazionale, al costo di 10 euro (acquistabile anche online). Si tratta di una vasta raccolta di statistiche sui dati reali di 186 entità statuali nel mondo, con particolare riferimento a: geografia, popolazioni, economia, affari, commercio immobiliare, trasporti, educazione, turismo, internet, ambiente, società, cultura.

A metà fra tecnologia e innovazione sociale sono i Global Impact Awards di Google: un premio a sostegno delle organizzazioni che utilizzano soluzioni tecnologiche e innovative per affrontare emergenze e problemi globali nel mondo. Nel corso della prima edizione del premio, svoltasi quest'anno, sono stati donati 23 milioni di dollari, distribuiti fra sette organizzazioni attive in diversi settori, dai sensori per monitorare l'acqua potabile alle tecnologie per consegnare denaro direttamente ai poveri senza passare per intermediari.

Chi è in cerca di un testo su social innovation e social business, può leggere il libro Social Innovation e Social Business. Nuove relazioni per co-progettare il cambiamento ed uscire dalla crisi, a cura di Marco Crescenzi, ASVI edizioni, Roma 2012. Il volume ospita gli interventi di alcuni dei principali esperti italiani ed europei di innovazione sociale ed è rivolto principalmente a chi lavora in organizzazioni no profit. E' acquistabile scrivendo a: segreteria@asvi.it.

Mai sottovalutare, inoltre, la capacità poietica dei giochi. Ne scrive, ad esempio, Davide Coero Borga nel proprio libro La Scienza del Giocattolaio, Codice edizioni, Torino 2012.

E per cercare di capire gli ultimi 20 anni di storia italiana, si possono leggere le riflessioni degli storici Simona Colarizi e Marco Gervasoni nel loro libro La Tela di Penelope. Storia della Seconda Repubblica, Laterza editore, Roma-Bari 2012. La tela di Penelope è la metafora utilizzata dagli autori per sintetizzare l'immobilismo italiano dagli anni Novanta ad oggi.

Su temi politico-sociali di attualità, è da leggere anche questa particolare lettera di Natale, arrivata nei giorni scorsi al prof. Michele Sorice, docente di comunicazione politica e Direttore del centro di ricerca sui media e sulla comunicazione dell'Università LUISS di Roma.

Ancora sull'Italia di oggi, è disponibile il recente docu-film Girlfriend in a Coma, ideato dalla giornalista Annalisa Piras e dall'ex direttore dell'Economist e appassionato dell'Italia, Bill Emmott (voce narrante).

Chi ama i numeri e le statistiche sulla popolazione italiana, può utilizzare la prima app dell'ISTAT-Istituto Nazionale di Statistica dedicata al censimento della popolazione italiana del 2011, disponibile su Google Play Store e prossimamente anche su Apple Store.

Per intuire come potrebbe essere l'Italia di domani, si possono seguire gli incontri ai quali partecipano gli innovatori e gli startuppers italiani, tracciati nell'agenda degli eventi disponibile sul portale www.chefuturo.it. Per chi vuole fare business networking durante il periodo natalizio, sono in programma due eventi dedicati a startuppers, domani, 28 dicembre 2012, a Milano (10 euro di ingresso) e sabato 29 dicembre 2012 a Roma (10 euro per partecipare).

In tema di startup, a questo link è disponibile l'e-book del Sole 24 Ore StartUp Now, aggiornato con il testo definitivo del Decreto Sviluppo, acquistabile al costo di 5 euro.

Inoltre, ancora sul sito del Sole 24 Ore, si può acquistare al costo di 3 euro, l'e-book con le norme della Legge, recentemente varata, sulle professioni svolte dalle associazioni dei professionisti senza Albo.

Interessante è anche il rapporto tra startups, piccole aziende e organizzazione del lavoro: qui un recente articolo sul tema, di Jessica Bruder sul sito del New York Times.

E per molte persone, il lavoro è diventato più instabile negli ultimi anni. Una mappa delle precarietà lavorative in Italia è contenuta nei due volumi curati quest'anno da Annalisa Murgia ed Emiliana Armano, studiose di politiche del lavoro. Il file .PDF del primo volume (Mappe della precarietà. Spazi, rappresentazioni, esperienze e critica delle politiche del lavoro che cambia) è scaricabile qui, mentre il file .PDF del secondo volume (Mappe della precarietà. Knowledge workers, creatività, saperi e dispositivi di soggettivazione) è qui.

Una notizia, ora, per chi lavora in àmbito giornalistico: come riportato nelle scorse settimane sul sito web ufficiale dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti Italiani, è stata definitivamente approvata alla Camera dei Deputati la Legge sull'Equo Compenso per i Giornalisti. Tra i provvedimenti contenuti in questo atto legislativo, c'è anche la costituzione di una Commissione per la valutazione dell'equo compenso. Tra i compiti della Commissione, c'è anche la redazione di un elenco aggiornato di quotidiani, periodici (anche telematici), agenzie di stampa ed emittenti radiotelevisive che garantiscono un equo compenso. A decorrere dal 1 gennaio 2013, la mancata iscrizione in tale elenco per più di sei mesi comporta la "decadenza dall'accesso" ai contributi in favore dell'editoria.

Come è noto, l'editoria giornalistica cartacea vive anni molto difficili ed è notizia di questi giorni la nascita del consorzio Edicola Italiana, fondato da: Il Sole 24 Ore, RCS MediaGroup, Mondadori, Gruppo l'Espresso, La Stampa, Caltagirone Editore con l'obiettivo di coordinare l'offerta editoriale sui dispositivi elettronici. Il consorzio è aperto anche ad altri editori.

In tema di mondo online, è disponibile il Social Media Report 2012 realizzato dalla società di ricerche di mercato Nielsen. Per scaricare il report: qui.

Trasversale al mondo della comunicazione e del marketing online è il libro di Daniele Chieffi dal titolo Social Media Relations. Comunicatori e Communities, influencers e dinamiche sociali nel Web. Le P.R. online nell'era di Facebook, Twitter e blogger, Sole 24 Ore editore, Milano 2012.

Come sappiamo, infatti, il comportamento digitale delle persone sta diventando sempre più multicanale, come è emerso nei giorni scorsi nella edizione 2012 della ricerca dell'Osservatorio Multicanalità, progetto partecipato da Nielsen, Connexia e School of Management del Politecnico di Milano. Nel 2012, la multicanalità ha coinvolto il 53 per cento della popolazione italiana al di sopra dei 14 anni d'età.

Ed è evidente come gli strumenti tecnologici non siano ancora utilizzati al meglio delle loro possibilità. Digiba è un'idea italiana, creata da un gruppo di professionisti che lavorano nel mondo della tecnologia, finalizzata ad aiutare liberi professionisti, artigiani e piccoli imprenditori ad usare al meglio iPad, iPhone, tablet con sistema operativo Android e smartphone con sistema operativo Android, attraverso corsi in modalità e-learning e mobile learning.

Dall'apprendimento dell'uso degli strumenti tecnologici passiamo ora alla conoscenza delle tecnologie per la produzione di energia rinnovabile, con il Master ClimAbita Sicilia, focalizzato sulla sostenibilità in edilizia e sull'energia solare. Coordinato da Mario Pagliaro, chimico e co-fondatore del Polo Fotovoltaico della Sicilia, il corso è rivolto soprattutto ad ingegneri, architetti, geometri, periti industriali, studenti universitari di architettura ed ingegneria ed offre una preparazione pratica su come gestire i consumi energetici ed utilizzare l'energia solare nell'edilizia pubblica e privata. Dopo la parte pratica in una delle imprese partner del corso e al termine di un esame finale individuale, verrà rilasciato il titolo di Consulente Energetico ClimAbita. Il corso viene organizzato a febbraio e a novembre di ogni anno e la scadenza per iscriversi al prossimo corso è: 31 gennaio 2013. Il corso si svolgerà tra il 6 e il 27 febbraio 2013 a Palermo, nelle giornate del martedì e mercoledì. Costo: 900 euro + IVA. La pagina con tutte le informazioni scientifiche e logistiche è qui.

Sempre su questi temi, è stato recentemente pubblicato l'e-book Energy Manager. Una professione vincente al servizio di imprese ed enti pubblici di Mario Pagliaro (Simplicissimus Book Farm, 2012).

Uno sguardo alla sociologia della scienza, ora, con il libro Marshall McLuhan tra scienza e filosofia. La tentazione postmoderna di Nicola Pentecoste, studioso di sociologia dei processi culturali e della scienza all'Università IULM di Milano. Il libro offre una panoramica sul pensiero di McLuhan (1911 – 1980), filosofo tra i massimi pensatori del Novecento e autore di teorie che hanno innovato il modo di studiare i media. La prefazione del libro è di Andrea Miconi, ricercatore in Sociologia della comunicazione all'Università IULM di Milano, e il testo è stato recentemente pubblicato dalla casa editrice Bevivino, Milano-Roma.

Senza dubbio, la relazione tra l'àmbito scientifico-tecnologico e la cultura mainstream si è fatta più complessa negli ultimi anni. Ad esempio, il Moma – Museum of Modern Art di New York ha selezionato 14 video games che entreranno a far parte del museo da marzo 2013, nel Dipartimento di Architettura e Design guidato dall'italiana Paola Antonelli.

Tornando in Italia, il Gruppo Civita (Roma), attivo nell'area dei beni e delle attività culturali, ha indetto la terza edizione della Borsa di studio intitolata a Gianfranco Imperatori, economista e uomo di cultura. Si tratta di una borsa di studio annuale (non rinnovabile) di 19.500 euro destinata a cittadini italiani e dell'Unione Europea con buona conoscenza della lingua italiana e titoli di studio (laurea specialistica o di vecchio ordinamento o dottorato di ricerca) in materie economiche, sociali, della comunicazione, statistiche, museologiche, archeologiche o di storia dell'arte. E' preferibile la conoscenza di almeno un'altra lingua tra: inglese, tedesco, francese e spagnolo. Per l'edizione 2013, saranno valutati prioritariamente progetti di ricerca su: tecnologie digitali e social media per la gestione e promozione di luoghi ed istituzioni culturali; metodologie per la valutazione dell'impatto economico e sociale delle attività culturali; modelli di cooperazione tra settore pubblico e privato in àmbito culturale, a livello italiano ed internazionale. Scadenza: 15 febbraio 2013. Informazioni complete nel file .pdf qui sotto.

Scarica Bando Borsa di Studio 'Gianfranco Imperatori' – scadenza 15 febbraio 2013

Per studenti universitari e di dottorato c'è anche la possibilità di candidare la propria tesi per la pubblicazione nella Serie Tesi della Collana Intangibili della Fondazione Adriano Olivetti (Roma/Ivrea). Le scadenze per presentare i lavori (tesi di laurea triennale, specialistica o di dottorato svolte principalmente in atenei italiani) sono il 30 giugno e il 30 dicembre di ogni anno. Verranno presi in considerazione lavori di ricerca, realizzati con metodologie di studio innovative, sul rapporto tra società civile, cultura, impresa e territorio. Per informazioni: Francesca Limana francescalimana@fondazioneadrianolivetti.it

Dando uno sguardo all'Italia di oggi, non si può fare a meno di notare un fenomeno storico che periodicamente riemerge in maniera eclatante: il razzismo. Cronachediordinariorazzismo.org è un sito web di informazione sul razzismo in Italia, con un legal point dedicato all'assistenza legale e agli sportelli informativi per migranti e richiedenti asilo, per ora nelle regioni Lazio, Toscana, Sicilia, Lombardia.

Diritti, ambiente e pace sono invece i cardini del 14° Rapporto sulla spesa pubblica in Italia redatto dalla Campagna Sbilanciamoci! e scaricabile seguendo questo link. Presentato nei giorni scorsi a Roma, il Rapporto contiene proposte operative per lo sviluppo sostenibile dell'economia italiana, con particolare attenzione a formazione, istruzione, innovazione e sistemi di welfare al passo con i tempi.

Chi volesse dare uno sguardo agli stereotipi fra la diverse culture del mondo, può dare una occhiata ai lavori del designer Yanko Tsvetkov, con il calendario 2013 degli stereotipi nel mondo.

Una forma più amichevole e tecnologica di design è invece Floppy Table, tavolo che richiama la forma di un floppy disk (ormai un oggetto di vintage tecnologico). Ideato dal duo tedesco Neulant Van Exel nel 2012, si presenta con una struttura in acciaio laminato e acciaio inossidabile a metà tra scultura e design, dotato anche di un vano per gli oggetti. Immagine qui sotto.

 

Floppytable, 2012

Per i creativi digitali, c'è anche una importante notizia degli ultimi giorni: l'azienda di informatica Adobe ha acquistato Behance, la piattaforma usata dai creativi di tutto il mondo per mostrare i propri lavori.

E nell'epoca del mercato globale, cosa significa andare al mercato? Una risposta è nel numero 85 (dicembre 2012) di Colors Magazine, la rivista "sul resto del mondo" realizzata all'interno di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton con sede a Catena di Villorba (Treviso).

Dal Nord al Sud ancora nel segno della creatività, con Farm Cultural Park, centro culturale con sede a Favara (Agrigento) attivo in produzioni di arte, architettura e design applicabili sul territorio locale. Nelle giornate del 28 e 29 dicembre 2012, presso i Sette Cortili di Farm Cultural Park in Cortile Bentivegna, dalle ore 17 fino a mezzanotte, si svolgerà una mostra mercato e uno show vintage in cui verranno portati in fiera oggetti, abiti, accessori, libri e giocattoli. Per informazioni: info@farm-culturalpark.com.

E chi avrebbe mai detto che una istituzione storica come Cinecittà avrebbe avuto, un giorno, una app dedicata all'archivio audiovisivo dell'Istituto Luce? Bene, ora c'è.

A proposito di linguaggi video, ecco lo YouTube Rewind 2012.

Nel frattempo, la profezia Maya non si è avverata. Ad ogni modo, il sociologo Giovanni Lucarelli, qualche giorno prima del "fatidico" 21 dicembre 2012, aveva suggerito, sul suo blog personale, 49 cose creative da fare prima di morire.

Una cosa che invece va fatta entro il 5 gennaio 2013 è il progetto Roma Insieme, ossia una raccolta di generi alimentari, beni utili e giocattoli per bambini e persone disagiate. La raccolta sarà effettuata davanti ad alcuni supermercati e in alcune piazze sul territorio romano e i beni saranno distribuiti con l'ausilio di enti d'assistenza, volontari, parrocchie e case famiglia. Per informazioni: tel. 060608, tutti i giorni ore 9 – 21.

Ancora a Roma, dove fino al 27 gennaio 2013 al MACRO-Museo d'Arte Contemporanea Roma (via Nizza, 138) è in programma Tristanoil di Nanni Balestrini: ossia un film realizzato assemblando oltre 150 videoclip elaborati in sequenze di 10 minuti, con immagini che si susseguono in un gioco combinatorio ipoteticamente infinito.

Dalle stelle che si osservavano lungo la Via della Seta alle stelle che si osservano al Planetario di Roma in zona Eur, ora, con le Stelle di Natale al Planetario: ossia gli show astronomici e le attività didattiche per bambini all'insegna della scienza e dell'astronomia. Gli eventi si svolgeranno dal 26 dicembre 2012 al 6 gennaio 2013 ed è consigliata la prenotazione al numero telefonico 060608, tutti i giorni dalle 9 alle 21. Le informazioni pratiche sui biglietti d'ingresso sono qui.

Tornando sulla Terra, fino al 3 marzo 2013, a Londra, sono in esposizione le fotografie del Veolia Environmental Wildlife Photographer of the Year: uno dei maggiori premi mondiali per fotografie di animali ed esseri viventi sul pianeta Terra. La mostra si svolge al Natural History Museum (Cromwell Road, London SW7 5BD), istituzione che assieme alla BBC gestisce il premio. La gallery dei lavori premiati nel 2012 è qui e il concorso dell'anno prossimo sarà aperto dal 7 gennaio al 25 febbraio 2013.

La fine dell'anno è anche periodo di classifiche e liste di tutti i tipi. Per chi ama questo genere di rankings, sul sito del New Yorker, c'è una lista con le 100 migliori liste di tutti i tempi.

Cosa altro scrivere? Lo scrittore Oscar Wilde (1854 – 1900) diceva che noi esseri umani "impariamo le lezioni della vita soltanto quando non ci servono più". A volte è così, a volte no. Di sicuro, c'è sempre qualcosa da imparare nella vita.

E chiudiamo allora con questa infografica sulle lezioni imparate nella vita, prendendo spunto dalla vita di Steve Jobs (1955 – 2011). [fonte: Infographic Labs, 2012]

Infographic on life's lessons by infographicslab.com, 2012